SANT’ANASTASIA. Terribile rapina ai danni di uno stimato medico anastasiano, un vero e proprio commando si è introdotto in casa, dopo aver picchiato e imbavagliato lui e la moglie, ha razziato l’abitazione.

Risveglio amaro per Sant’Anastasia, un medico del luogo conosciuto e stimato da tutta la cittadina, oggi in pensione, questa notte ha subito una violenta rapina all’interno della sua abitazione. A quante pare all’alba un “commando”, composto da cinque malviventi incappucciati, probabilmente di origine straniera, ha colto lui e la moglie nel sonno. I coniugi, anziani, sono stati picchiati e successivamente legati e imbavagliati, per poter aver strada libera nel “razziare” la casa. L’abitazione non è ubicata nel centro cittadino, ma comunque non è situata in un luogo disabitato, ma essendo una casa indipendente e notte inoltrata, nessuno del vicinato ha potuto capire il pericolo che marito e moglie stavano rischiando. Fortunatamente, quando i banditi si sono dati alla fuga, i coniugi sono riusciti a liberarsi e a chiamare le forze dell’ordine. Al momento si sta indagando per identificare gli autori del delitto.