tris giuseppe lettieri
tris giuseppe lettieri

NOLA. Il cortometraggio “Forza di Volontà” del giovane regista nolano Giuseppe Lettieri selezionato per la finale del “Cerano film – Festival Internazionale di Cortometraggi”.

Alla 4^ edizione del Festival che si svolge nella città di Cerano D’Intelvi (CO), sono pervenuti 446 cortometraggi da 42 paesi in tutto il mondo. Tra questi, è stato selezionato per la finale, che si terrà il 20 luglio prossimo a Cerano D’Intelvi (CO), anche “Forza di Volontà” del giovane regista nolano Giuseppe Lettieri.

Il lavoro nasce da un’idea del Lettieri sceneggiata da Daniele Maiorca e narra la storia vera di un ragazzo di nome Dante, interpretato dallo stesso regista, che in passato correva con la bici da corsa … ma che aveva dovuto smettere! Una domenica mattina rivedendo dei suoi vecchi amici ciclisti, si risveglia in lui quella passione che credeva ormai morta. Ironia della sorte, lo contatta  anche il suo vecchio allenatore per farlo ritornare in squadra, ma Dante rifiuta. Così gli viene in aiuto il suo amico Luigi, interpretato da Napolitano Michele, che lo incita a riprendere la bici e a non voltare le spalle al destino. Il giovane Dante, allora, tira fuori dal garage la sua cara due ruote. Le emozioni si fanno vive: Dante ricomincia ad allenarsi duramente grazie all’aiuto dell’amico Luigi. Scena dopo scena le emozioni maturano grazie anche alla scelta dell’ambientazione dei luoghi per le riprese degli allenamenti, che sono state realizzate in notturna per le strade della frazione di Polvica e di giorno fuori la “Reggia di Caserta” e ai “Ponti della Valle”, località che sono stati dichiarati “Patrimonio dell’Umanità”.

Altre scene, invece, sono state girate nella piazza di Roccarainola e a Cancello Scalo. Dulcis in fundo la ripresa finale, che si è avvalsa dello scenario di un luogo eccezionale, ovvero sul Vesuvio innevato, che ha reso l’atmosfera ancora più emozionante ed eccitante. Il giovane regista, già premiato in passato al “Fest Fest Italia” di Cuneo per un cortometraggio sulla festa dei Gigli di Nola, si è avvalso della collaborazione dell’associazione “La Nota Musicale” di Angelica De Lucia, per quanto riguarda il suono e per l’attore Michele Napolitano, cresciuto artisticamente proprio nella citata associazione. Le riprese sono state effettuate da Carmine Dragone e la post produzione affidata con grande competenza al giovane montatore Corrado Mark. Eccellente la colonna sonora, composta dal M° Pasquale Corrado. Il Lettieri è entusiasta per il risultato raggiunto con la sua opera. Le sue parole ne sono una chiara evidenza: “Ci sono voluti quattro mesi di lavorazione per portare a termine il cortometraggio. I tempi sono stati un po’ lunghi a causa del mal tempo che, per la maggior parte delle volte, ci ha fatto cambiare i programmi di lavorazione. Infatti abbiamo incontrato pioggia, vento e nebbia, ma non ci siamo mai fermati, neanche quando abbiamo girato a ‘meno 3 gradi centigradi’, sul Vesuvio. Il messaggio che ho cercato di trasmettere con “Forza di Volontà, è, quello di non arrendersi mai e di affrontare tutti gli ostacoli che si presentano nella vita con coraggio e determinazione … e soprattutto di non smettere mai di credere nelle proprie passioni!”. 

Elogi gli sono giunti anche da parte dell’ex vicesindaco Enzo De Lucia che ha sempre creduto nelle capacità di questo giovane artista e che gli è sempre stato vicino per dare una mano forte a lui e ai giovani che decidono di mettersi in gioco in qualsiasi disciplina, sia essa artistica, culturale,  sportiva, o altro. L’amministratore locale è stato contento anche del fatto che siano state girate varie scene nella frazione di Polvica di Nola, così da mettere in mostra anche le bellezze e le opere realizzate nella ridente cittadina a Nord di Nola, che, col passare degli anni, dopo molti sacrifici e consensi, sta diventando un autentico gioiellino.

Complimenti a Giuseppe Lettieri sono pervenuti anche da parte dell’ex assessore ai Beni Culturali, Cinzia Trinchese,  che ha apprezzato l’opera e le qualità dell’artista della seconda frazione di Nola, ammirando, soprattutto la valorizzazione dei luoghi dove sono state girate le scene.

Il Lettieri ci da una chicca sui suoi prossimi progetti artistici. E infatti, “Anticipo che in un  nuovo lavoro, metterò in risalto anche i Beni Storici e Culturali della città di Nola, che grazie all’amministrazione Biancardi, che si è riconfermata alle passate elezioni, stanno vivendo una nuova primavera”.

Ma non termina il lavoro del giovane artista nolano e del suo staff , che è cresciuto con l’aiuto di De Rosa Domenico  e di altri attori provenienti sempre dall’Associazione “La Nota Musicale”. Tra questi ricordiamo D’Aiello Carmine, Piscitelli Rosanna, Piscitelli Giusy e Principato Anna, che assieme a Napolitano Michele e la stessa De lucia Angelica, hanno preso parte anche alle riprese del nuovo cortometraggio “Un uomo distrutto”, in fase di produzione.

A conclusione il Lettieri intende ringraziare tutti coloro che hanno collaborato per la riuscita del suo lavoro. “Tra questi sono grato al parroco della Parrocchia di Polvica, don Pasquale Ferrara e al politico imprenditore Enzo De Lucia, per essersi sempre messi a disposizione per qualsiasi mia esigenza di lavorazione”. La finale e la proiezione dei cortometraggi selezionati si terrà il giorno 20 luglio prossimo a Cerano D’Intelvi (CO). Accompagniamo l’attesa con un forte: “In bocca al lupo!” allo stimato Peppino!