martedì 18 Febbraio 2020
Home Politica Riqualificazione alloggi Bronx Napoli est, Giannuzzi(M5S): "Sorveglieremo"

Riqualificazione alloggi Bronx Napoli est, Giannuzzi(M5S): “Sorveglieremo”

NAPOLI. La senatrice del Movimento 5 Stelle, Silvana Giannuzzi, interviene sulla notizia che la giunta del Comune di Napoli ha approvato il progetto definitivo dei lavori di riqualificazione del cosiddetto “Bronx” di San Giovanni a Teduccio.

La parlamentare pentastellata aveva presentato a maggio una interrogazione al ministro della Salute, Giulia Grillo, e al ministro dell’Interno, Matteo Salvini, per segnalare al Governo la mancata manutenzione degli alloggi del “Bronx” di Napoli est. Degli interventi sulle abitazioni, gravemente infiltrate dall’acqua e prive di una rete fognaria adeguata, è competente Napoli Servizi S.p.A., società partecipata al 100% dal Comune di Napoli. In settimana il Comune ha annunciato un primo stanziamento di circa 570mila euro per interventi urgenti.
«Sono soddisfatta che il Comune abbia finalmente approvato il progetto di riqualificazione del Bronx di San Giovanni a Teduccio. È evidente, però, che si tratta del mero avvio di un piano di ripristino che di certo non vale i 570mila euro del primo stanziamento. Sorveglieremo dunque finché gli alloggi non verranno resi completamente abitabili» commenta la senatrice Giannuzzi.
L’interrogazione firmata dalla senatrice Giannuzzi seguiva a quella dei consiglieri comunali pentastellati Marta Matano e Matteo Brambilla, e agli appelli dei consiglieri M5S della VI Municipalità Tina Formisani, Simone Natullo e Pasquale Longobardo.
«Bene che il Comune abbia già annunciato l’impegno a investire eventuali economie di gara. Ci auguriamo però che questi potenziali risparmi non finiscano a coprire le solite lievitazioni dei costi di esecuzione dei lavori, che troppo spesso si registrano in corso d’opera» fa presente senza mezzi termini la consigliera Matano.
«Inoltre – incalza la consigliera di VI Municipalità, Tina Formisani – non possiamo fare a meno di notare che all’elenco delle iniziative di manutenzione manca ancora il ripristino della condizione dei tetti, tanto lesionati che i residenti hanno dovuto apporre dei teloni in plastica, acquistati di tasca propria, per raccogliere l’acqua piovana e le altre infiltrazioni».
«Questi primi risultati del lavoro congiunto coi consiglieri dimostrano che la filiera istituzionale del Movimento 5 Stelle funziona. – conclude Silvana Giannuzzi – E non a vantaggio di chi ne fa parte, come è stato finora con la vecchia politica, ma del cittadino. In questo particolare momento della vita politica del Paese, certi coordinamenti virtuosi a favore dei territori contribuiscono a ricordare lo spirito di servizio del Movimento, che non ha mai smesso di caratterizzare l’impegno degli attivisti, dentro e fuori le istituzioni».

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Carnevale viaggia sui treni di Pietrarsa: ecco come partecipare

PORTICI. Per un Carnevale originale in cui tradizione e storia si fondono con favole, cartoni e immaginazione per un party in maschera esclusivo l’appuntamento...

Al Summarte un laboratorio di ceramica vietrese dedicato ai bimbi

SOMMA VESUVIANA. Al teatro Summarte dal 7 marzo un laboratorio di ceramica vietrese dedicato ai più piccoli. "Bimbi in arte", il nome del...

Gigli patrimonio immateriale Unesco: parte il progetto Savage dell’Università Vanvitelli

NOLA. Valorizzare i tratti distintivi della Festa dei Gigli di Nola come tradizione culturale espressione della comunità e promuovere l'arte antica della lavorazione...

Carmela De Stefano candidata a sindaco per le comunali a Casamarciano

Casamarciano - Carmela De Stefano, attuale vicesindaco con delega alla cultura e alle politiche sociali del piccolo comune del Nolano è la candidata a...

Asà Silvestrino espone al palazzo Allocca di Saviano

La presentazione è prevista per venerdì 21 prossimo a partire dalle ore 19:00 Conosciamo Oreste Silvestrino, in arte Asà. Perugino di nascita, napoletano d’adozione. Si...
- Advertisment -