cadavere campagna melito di napoli

Secondo le prime indiscrezioni si tratterebbe di un pusher sparito nel 2016.

MELITO DI NAPOLI – I carabinieri della locale stazione hanno rinvenuto il cadavere di un uomo, verosimilmente un affiliato ad un clan di camorra, sparito due anni fa.

Sul caso indagano i militari dell’arma del Nucleo Investigativo di Napoli e gli uomini della D.D.A. Il corpo senza vita dell’uomo è stato ritrovato questa mattina, sotterrato in un terreno agricolo nelle campagne tra Melito di Napoli e Giugliano in Campania.

Secondo gli inquirenti si tratterebbe di Davide Tarantino, ritenuto affiliato al clan camorristico degli “Amato-Pagano” e pusher nella piazza di spaccio della “219” di Melito, scomparso nel febbraio 2016 dopo essere uscito di casa.