S.Anastasia. Natura e ambiente, la giornata dell’Albero al plesso Starza

SANT’ANASTASIA. Lavori laboratoriali, canti e poesie per i bambini del plesso Starza nella Giornata internazionale dell’Albero.

Una mattina interamente dedicata alla natura, ieri in occasione della Giornata internazionale dell’Albero al terzo istituto Comprensivo “Francesco d’Assisi-Nicola Amore” di Sant’Anastasia. Un manifestazione organizzata dalle docenti delle classi seconde del plesso Starza, insieme agli alunni e alle mamme che hanno realizzato dei lavori laboratoriali dedicati alla natura e allestito degli spazi dedicati alla frutta di stagione. Ma i veri protagonisti e l’anima di tutta la manifestazione sono stati loro i bambini che con candore e molta spensieratezza, tra canti, poesie e premute d’arancia hanno vissuto questa giornata dedicata alla natura con l’immensità dei loro meravigliosi 7 anni. Tutto per sensibilizzare i piccoli studenti alla salvaguardia dell’ambiente e l’importanza di vivere la quotidianità a contatto con la natura. E’ questo quello che la preside Angela De Falco, da sempre, cerca di infondere nei suoi alunni: l’amore e il rispetto per l’ambiente. La preside dichiara: “In tutti i plessi scolastici è stata rispettata questa festa, perché teniamo molto all’ambiente e dovrebbe essere attenzionata in tutte le scuole per poi partire con un programma di educazione ambientale”. Poi continua a spiegare i progetti futuri: “Questa è una scuola che quotidianamente si confronta con la promozione ambientale, partiamo da una buona differenziata che inizia già dalle classi. In ogni aula c’è la sentinella ecologica e alle medie li formiamo su questo argomento. Quest’anno i ragazzi delle prime sono stati forniti di  zaino e borraccia per eliminare la plastica e ci siamo resi conto di averla ridotta al 20%”. Poi la dirigente conclude: “Le maestre sono state meravigliose per l’attenzione che hanno mostrato per questa festa e i bambini bravissimi. Loro amano la scuola del fare e solo grazie a questi laboratori capiscono come confrontarsi con l’ambiente”. Presenti alla manifestazione il sindaco Lello Abete e l’assessore alla Pubblica Istruzione Bruno Beneduce, entrambi, intervistati dai bambini hanno ribadito l’importanza della salvaguardia e il rispetto dell’ambiente e insieme hanno piantato un albero nel giardino della scuola. Il sindaco,  inoltre, ha spiegato l’importanza di portare avanti iniziative di questo genere anche insieme ai cittadini più piccoli d’età, con l’impegno di piantare a fine anno scolastico, con loro, un albero al parco Tortora Brayda: “Importante per noi la tutela dell’ambiente” ciò che ha poi riaffermato sui social. Presente anche Benedetta Maiello incaricata del progetto Plastic Free che spiega: “Questa iniziativa vuole rendere Sant’Anastasia un paese green e inizieremo dalle scuole e dalla Casa comunale”. Alla manifestazione ha partecipato anche Susy Rea delegata territoriale di Legambiente e rappresentante dell’associazione “Lovefor Sant’Anastasia”, che ha illustrato le molteplici attività portate avanti dalle due organizzazioni e ha ricordato i prossimi impegni nei reparti pediatrici di alcuni ospedali partenopei.

http://