San Gennaro Vesuviano. L’istituto superiore “Caravaggio” ha organizzato agli inizi di giugno una “bruschettata” di fine anno scolastico,  per il completamento del progetto “Dire- Fare- Creare” indirizzato agli alunni diversamente abili. Le attività di laboratorio inerenti al progetto, hanno coinvolto gli alunni con disabilità in lavori manuali, grafici e pittorici tra cui la pet- therapy, pittura sul vetro, poi la  creazione di oggetti natalizi presentati ai mercatini del Castello Mediceo di Ottaviano e una serata karaoke. I ragazzi sono stati anche coinvolti in esperienze agronome, infatti molto interessante è stato il laboratorio “orto vivo”,  dove gli studenti hanno seminato, coltivato e poi raccolto  gli ortaggi a secondo del periodo stagionale. Gran successo per i pomodorini  che i nostri  “agricoltori” hanno utilizzato per la bruschettata di fine anno. Questi sono stati coltivati con tecnica dell’impiccagione sperimentando la coltivazione in serra fuori suolo. Gli studenti hanno partecipato ai laboratori formativi con grande impegno, supportati dai docenti di sostegno che ringraziano gli insegnanti curriculari, gli assistenti di indirizzo e soprattutto il dirigente scolastico Maria Rosaria Perez che ha permesso la realizzazione del progetto.