polizia municipale1
polizia municipale1

SAN GIORGIO A CREMANO. Continuano le operazioni interforze delle Polizie Locali dei Comuni che hanno aderito al Patto siglato in Prefettura, per contrastare i reati ambientali. Durante i controlli nella cittadina sangiorgese sono state sequestrate due attività commerciali e multati due autisti per trasporto di materiale di risulta senza adeguato formulario.

Continuano le operazioni di contrasto ai reati ambientali e la task-force messa in campo a San Giorgio a Cremano è riuscita nelle operazioni di repressione ai crimini. Gli agenti della Polizia Municipale coordinati dal comandante Gabriele Ruppi, con i vigili di Volla ed alcune unità dell’Esercito, hanno sequestrato nella zona Carceri Vecchie due attività commerciali di lavorazioni artigianali e denunciato i proprietari per violazione degli obblighi igienico sanitari. Poi sono stati anche sanzionati due autoarticolati che trasportavano materiale di risulta, in grandi quantità, senza adeguato formulario. I conducenti dei mezzi pesanti sono stati fermati in via Botteghelle e via Repubbliche Marinare , la multa elevata è stata di circa sette mila euro. Le operazioni congiunte delle varie Polizia locali, sono il frutto di un patto tra Comuni siglato il 22 gennaio scorso in Prefettura. I controlli vengono effettuati in sinergia e sono coordinati dalle autorità della cittadina che viene monitorata. Le “tappe” vengono predisposte, di solito, all’inizio del mese congiuntamente tra le sinergie interforze.