SAN GIUSEPPE VESUVIANO. Aumento Tari, l’opposizione: “Lacune gigantesche ed illegittimità”

Conferenza stampa, questa mattina al Comune di San Giuseppe Vesuviano, organizzata dai Consiglieri di opposizione. L’argomento discusso è quello che sta affliggendo i sangiuseppesi nell’ ultimo periodo: l’aumento della Tari, la tassa sui rifiuti. I Consiglieri Antonio Agostino Ambrosio, Ivan Pasquale Casillo, Aniello De Lorenzo, Antonio Borriello, Luigi Moccia e Michele Sepe hanno incontrato i giornalisti in sala consiliare e hanno spiegato, unitamente, il loro punto di vista. Per loro sarebbero presenti “lacune gigantesche ed illegittimità per l’aumento della Tari” e che se rimanessero tali, manderebbero sul lastrico famiglie ed imprenditori. L’opposizione, poi,  ha messo in risalto “la scarsa lotta all’evasione tributaria” con gravi ripercussioni sulle casse comunali. Per i sei Consiglieri il “ricorso al Tar e altri rimedi giurisdizionali sono più in atto che mai” e hanno riconfermato la volontà di lottare fino in fondo affinché la tassa sui rifiuti sia ridotta.