forza italia sant'anastasia
forza italia sant'anastasia

SANT’ANASTASIA. Coerente per mesi, nonostante la politica a Sant’Anastasia si facesse difficile, ma lei a quel simbolo non ci ha rinunciato ed ora i vertici provinciali e regionali del partito le hanno dato ragione: ad Annarita De Simone la possibilità di usare l’effige di Forza Italia alle prossime elezioni amministrative.

Una decisione resa ufficiale nel corso di un incontro al quale hanno preso parte l’onorevole Luigi Cesaro e il presidente della Provincia di Napoli Antonio Pentangelo. Incontro avvenuto nella sede del partito in via Primicerio e al quale erano presenti non soltanto l’ex consigliere comunale Annarita De Simone, appunto, ma anche la collega Rossella Ciccarelli, il già consigliere Salvatore Manfellotti, Totti Sbrescia, uno degli incaricati alle trattative di questi giorni. Ora la De Simone, che sta raccogliendo il sostegno di molti cittadini che la vedrebbero bene come la prima candidato sindaco donna della città, deve riuscire a creare una coalizione forte pronta a contrapporsi a quella dell’ex sindaco Carmine Esposito.

Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.