SCAFATI. COMMISSIONE PREFETTIZIA DI SCAFATI NON RISPETTA ACCORDI
CON I DIPENDENTI, VILLANI FA PRESSING AL MINISTERO

La deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani scrive al Ministro dell’interno, al Ministro dell’economia e delle finanze per avere chiarimenti sulla Commissione Prefettizia di Scafati (Interrogazione 4-01302).

“Con il decreto del Presidente della Repubblica, in data 27 gennaio 2017, è stato disposto lo scioglimento del consiglio comunale di Scafati (Salerno) e la nomina di una commissione straordinaria per la gestione provvisoria del comune. La Commissione era composta dal prefetto dottoressa Gerardina Basilicata, dal viceprefetto dottoressa Maria De Angelis e dal dirigente d’area I dottor Augusto Polito; in data 12 febbraio 2018, il dottor Giorgio Manari, prefetto a riposo, è stato nominato componente della Commissione straordinaria, in sostituzione della dottoressa Gerardina Basilicata – si legge nell’interrogazione a firma della deputata Virginia Villani – In data 9 aprile 2018, la dottoressa Rosanna Sergio, viceprefetto e il dottor Vincenzo Greco, dirigente di II fascia area I sono stati nominati componenti della commissione straordinaria, in sostituzione della dottoressa Maria De Angelis e del dottor Augusto Polito. In data 4 giugno 2018, con decreto del presidente della Repubblica, viene prorogato di altri sei mesi lo scioglimento del comune di Scafati e l’attività della commissione straordinaria; una delle principali criticità relative alla gestione commissariale riguarda la gestione del personale dipendente del comune di Scafati. I dipendenti del comune, in numero sottorganico rispetto alle necessità, durante tutti i mesi del commissariamento hanno svolto a pieno l’attività lavorativa al fine di raggiungere gli obiettivi amministrativi che la commissione stessa si era prefissata ad inizio mandato. In attesa che il Ministero dell’interno si pronunci in merito alla situazione del comune, per i dipendenti comunali è stato previsto il blocco contrattuale e il blocco dei pagamenti delle performance relativi agli anni 2016 e 2017; così facendo la commissione commissariale è venuta meno agli accordi presi con i sindacati e i dipendenti durante un incontro tenutosi in prefettura nell’aprile 2018, nel quale erano state date garanzie in merito al pagamento delle performance degli anni 2016 e 2017”.

La deputata del MoVimento 5 Stelle Virginia Villani quindi chiede se il Governo sia a conoscenza dei fatti sopra esposti e quali iniziative, per quanto di competenza “intende assumere affinché siano rispettati gli accordi tra la Commissione straordinaria e i dipendenti del comune di Scafati relativi ai pagamenti delle performance degli anni 2016 e 2017”.