sabato 29 Febbraio 2020
Home Cronaca "Siamo quelli che stanno a Somma, devi pagare", così imponevano il pizzo

“Siamo quelli che stanno a Somma, devi pagare”, così imponevano il pizzo

SOMMA VESUVIANA. In carcere per estorsione ai danni di un piccolo imprenditore. La minaccia “Siamo quelli che stanno a Somma, devi pagare”

“Siamo quelli che stanno a Somma, devi pagare”, così avrebbe avuto inizio l’estorsione ai danni di un piccolo imprenditore, oggetto di intimidazioni e violenze, sfociate in un aggressione fisica. Gli indagati si sono presentati alla vittima come quelli che ” stanno a Somma”, quindi appartenenti ad un gruppo camorristico. Le indagini avviate dagli inquirenti hanno trovato riscontro nelle immagine acquisite dalle telecamere di video sorveglianza. In carcere sono finiti gli indagati Enrico Mirra e Luigi Mirra, ritenuti responsabili di estorsione e rapina, aggravati dal metodo mafioso. La misura cautelare, segue altri provvedimenti giudiziari recenti, che hanno perseguito, anche attraverso dichiarazioni di collaboratori di giustizia, le attività camorristiche sui territori di Somma Vesuviana e delle zone limitrofe. Le dinamiche criminali hanno visto conflitti fra gruppi contrapposti e hanno tra l’altro riguardato uno degli indagati, nello specifico Enrico Mirra, recentemente destinatario di una misura cautelare per tentato omicidio nei confronti di Antonio Amato.

 

 

 

 

- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

“Rione Trieste terra di nessuno, troppi furti e sempre al buio”

SOMMA VESUVIANA. Ladri in azione con persone in casa ed in pieno pomeriggio. E' accaduto sabato e poi nuovamente mercoledì a via Bosco...

Napoli. Coronavirus: altri 7 tamponi positivi, si attende la conferma dell’ ISS

NAPOLI. Notizia Ansa. Coronavirus: altri 7 tamponi positivi. Tutti di Napoli. Se confermati salirebbero a 11 i casi in regione. Altri 7 tamponi, per i...

Musica e resilienza, la storia dello speaker Pio Russo

NAPOLI. La storia dello speaker Pio Russo affetto da artrite reumatoide che lo costringe a lavorare da casa. Per lui tanto affetto dai grandi...

Domani appuntamento con la Giornata internazionale delle Malattie Rare

NAPOLI. 13th World Rare DiseaseDay Raro e prezioso è Donna. Affinché la voce dei malati rari, delle famiglie, dei caregivere della ricercanon si spengano. Domani,...

Maggio dei Monumenti, ecco come proporre idee e progetti

NAPOLI. Chiamata alle arti per la costruzione del Maggio dei Monumenti 2020 L'Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli dedica il Maggio...
- Advertisment -