SANT’ANASTASIA. Un viaggio di una settimana in “Terra Santa”: un itinerario di fede e speranza quello compiuto dal sindaco di Sant’Anastasia Lello Abete, con il vescovo di Nola e il gruppo dei Giocondi che a Betlemme ha “portato” il presepe vivente anastasiano.

“Cari concittadini, sono di ritorno dalla straordinaria Terra Santa”, ha scritto il sindaco sulla sua Pagina ufficiale di Facebook, “dove assieme al Vescovo di Nola mons. Francesco Marino, a Luigi De Simone, ai Giocondi, ed al numeroso gruppo di fedeli anastasiani, ho avuto l’immenso piacere di visitare, in questa settimana, i posti in cui tutto nacque, per volontà di Nostro Signore. Ho incontrato le istituzioni civili di Betlemme e rinnovato loro il nostro messaggio di fratellanza e di amicizia. Un itinerario fantastico che tocca le corde dell’anima ed apre la mente. È stata un’emozione unica poter assistere alle rappresentazioni del Presepe Vivente dei Giocondi, delle scene dell’Annunciazione e della Nascita di Gesù, proprio a Nazareth ed a Betlemme: è stato come rivivere la storia”.

Ma Abete non si è dimenticato della sua comunità, anzi proprio in Terra Santa più forte è stato l’attaccamento alla sua Sant’Anastasia, infatti, ha aggiunto: “Ho portato lì con me ciascuno di voi: al Sacro Sepolcro, nel Getsemani, presso il Muro del Pianto, nel Museo dell’Olocausto, nella Grotta della Natività. Una preghiera quotidiana per il mio e vostro paese. Spero che questa ricognizione di fede e di riflessione, mi aiuti al meglio ed aiuti tutti noi, a cominciare questo 2018 nel migliore dei modi”.

 

QUI LE FOTO DEL VIAGGIO 

Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”.