spaccio
droga e soldi sequestrati dai carabinieri

MELITO DI NAPOLI – Droga dietro la plafoniera. Blitz dei Carabinieri su una piazza di spaccio. Arrestato il pusher di Melito di Napoli. Sequestrate centinaia di dosi.

I Carabinieri della Compagnia di Giugliano in Campania hanno effettuato un blitz per contrastare lo spaccio di stupefacenti nel “Rione 219” in via Lussemburgo.
Arrestato – in flagranza – Carlo Di Lorenzo, un 24enne del luogo già noto alle Forze dell’ Ordine. Di Lorenzo è stato sorpreso e bloccato mentre insieme a complici, in via di identificazione, partecipava ad attività di spaccio.
Sulla sua persona i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato 83 dosi e stecchette pronte per lo spaccio al dettaglio: 38 di crack, 7 di cocaina, 18 di hashish e 20 di marijuana. Trovati anche 345.00 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento della attività illecita.
Il posto dove era custodita la droga era un buco ricavato dietro una plafoniera delle scale condominiali. Dentro c’erano 375 dosi (250 di crack, 77 di cocaina, 24 di hashish e 24 di marijuana).

Smantellato anche un sistema di allarme acustico comandato a distanza, trovato nell’androne del palazzo e usato dai malfattori per segnalare la presenza di forze dell’ordine.

Dopo le operazioni di rito, l’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari. Ora attende il rito direttissimo.