Somma Vesuviana. Ritorna al teatro Summarte di Somma Vesuviana, sabato 14 aprile alle ore 21.00, l’appuntamento con il giallo e il mistero: “A cena con l’assassino” è il nuovo spettacolo teatrale, scritto da Lello Marangio e diretto da Lucio Pierri, che riprende il format, di notevole successo, della cena con delitto. Durante la serata infatti, ai partecipanti seduti a cena come se fossero in un ristorante, si chiederà aiuto per risolvere il caso di un omicidio apparentemente irrisolvibile, trovarne il movente, sfatare alibi, ricostruire dinamiche e infine scovare tra di loro l’assassino: un vero e proprio gioco di ruoli durante il quale ognuno avrà un obiettivo da portare a termine. Non solo semplici spettatori, dunque, ma detective per qualche ora con l’aiuto di “un’arma” segreta: un buon calice di vino per fare il miglior uso possibile della propria arguzia e incastrare il colpevole; un’esperienza del tutto simile ad un romanzo in cui si è invogliati a scoprire il finale, diventando protagonisti della storia ma, al tempo stesso, restando spettatori innocenti o colpevoli. Comicità, suspance, mistero e colpi di scena la faranno da protagonisti in una serata ricchissima a cui mancare sarebbe proprio un reato.
Nella fattispecie, in questo atto unico, l’ingegnere Marc Grimaldi viene ammazzato davanti a tutti, nel locale dove sta festeggiando una importante premiazione lavorativa.
Con lui in scena un gruppo di attori che impersonano la moglie, l’amante, la sua diretta manager, il marito della sua amante e anche il cameriere che li serve a tavola, tutti analizzati con la lente delle indagine investigative fatte dall’ ispettore Ivan Occhipinti, un poliziotto moderno, per puro caso amico della vittima.
Ma come succede normalmente, dei gialli non si può svelare più di tanto, ma l’invito vale per tutti: accomodatevi e gustatevi questa “Cena con l’assassino” un lavoro teatrale corale che coinvolge il pubblico e lo tiene attaccato alle sedie per i tanti colpi di scena che si susseguiranno in attesa del finale… e solo alla fine vi diremo chi è l’assassino.