SOMMA VESUVIANA. In casa, in un barattolo di cioccolata un 23enne incensurato, nascondeva droga, tra cui cocaina, crack e una pistola con cartucce. Arrestato

Incensurato fino all’arresto di poche ore fa, quando Stefano Marra, 23 anni di Somma Vesuviana, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato dai carabinieri in possesso di diverse dosi di droga ed una pistola semiautomatica con cartucce. Dovrà rispondere di detenzione di stupefacente a fini di spaccio e detenzione illegale di arma.
Il blitz dei carabinieri delle stazioni di Brusciano e Marigliano – al termine di una indagine volta al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti – è finito, tra le diverse perquisizioni eseguite, anche a casa del giovane 23enne di Somma Vesuviana. I militari dell’arma hanno dapprima trovato addosso a Stefano Marra, 50 grammi di crack già divisi in dosi; in seguito, nel corso della perquisizione nella la sua abitazione ed estesa in un terreno confinante, sono stati trovati, avvolte tra coperte e nastro adesivo, 150 grammi di cocaina – conservati in un barattolo di cioccolata – due bilancini, una pistola “Beretta” con matricola abrasa e in un panno vi erano avvolti 45 colpi.

 Attualmente il giovane si trova agli arresti domiciliari con l’accusa di detenzione di stupefacente a fini di spaccio e detenzione illegale di arma, in attesa del rito direttissimo.