SOMMA VESUVIANA. Uno spettacolo dedicato alle donne, per sensibilizzare alla violenza che le vede troppo spesso vittime e per farlo il cantautore Ciro Corcione ha scelto un concerto con i pezzi di repertorio delle più bravi interpreti della musica italiana. Una scelta che ha convinto e coinvolto il pubblico del Summarte, il teatro in cui Corcione si è esibito in “Anche un uomo”. Un’ora e mezzo di musica dal vivo con l’apertura di sipario affidata alla Covatech studio di pilates di Daniela Sannino assieme ad Alessandra Beneduce e Stefania Bossa. Presentante d’eccezione il consigliere comunale di Sant’Anastasia Alfonso Di Fraia con la bellissima Sara Luciano a fargli da spalla. A salire sul palco anche il sindaco di Somma Vesuviana Salvatore Di Sarno e Sant’Anastasia Lello Abete, che hanno spiegato il loro impegno proprio contro la violenza sulle donne e il sostegno all’iniziativa culturale voluta da Corcione e Di Fraia.
Tra i bravi interpretati dal giovane e preparato cantante anastasiano pezzi di Mina, Giorgia, Gianna Nannini che hanno coinvolto il pubblico facendolo cantare emozionato. Come emozionante è stato il monologo dell’attrice Giorgia Averaimo accompagnata dalla piccola Dalila Merone su un femminicidio, applausi convinti per le due ragazze.
La direzione musicale dello spettacolo affidata a Nico Caiafa, in scena anche come musicista al piano e sax, con lui al basso Costantino Artiaco, alla batteria Salvatore Iannuzzi, al violino Angelo Prisco, alla chitarra Manuele La Rosa. Piacevolissima la sopresa di Veronica Simeoli, cantante reduce dai successi di “Made in Sud” come componente dei “Sud 58” che ha duettato con Corcione.
Un’emozione che ci auguriamo di vivere presto nuovamente per ritrovarci nuovamente a cantare e accompagnare Corcione in un altro suo live.

FOTO DI PASQUALE TOSCANO BOSK

Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore.Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.