NAPOLI. Barra, Sporting Barra scatenata: nel prossimo triennio si punta al campo e alla scuola calcio.

Consueto appuntamento settimanale con Casa Sporting Barra presso la pasticceria Pina sita in via Bartolo Longo a Barra. E’un continuo via vai di tifosi, amici pronti a chiedere informazioni sulla squadra che verrà. Naturalmente le novità non tardano ad arrivare. Il presidentissimo Francesco Mango non lascia nulla d’intentato al caso strutturando la società in ogni minimo dettaglio. La rosa allestita è di primissimo piano, la “patata bollente”passa ora al riconfermato mister Piccolo. L’ultimo acquisto in ordine di tempo di Ciro Rivitti leader per la categoria mostra le reali intenzioni di un gruppo che sta investendo tempo, passione e faccia per la Barra sportiva. Le potenzialità economiche messe in campo potrebbero far disputare tranquillamente un campionato di eccellenza ma i presidenti Mango e Di Gesto sono per una politica passo dopo passo ma ricca di soddisfazioni. Si parte con grande entusiasmo dalla Prima Categoria. La bomba viene annunciata alle ore 13 con la notizia che per il prossimo triennio si punta ad una scuola calcio e di un campo di calcio sede propria per gli allenamenti e non solo . Si pensa al beneficio di tutta la comunità con Barra che giocoforza diventerà un’eccellenza del Comune di Napoli. Tanto lavoro da fare ma gli obiettivi se ci sono le basi solide si possono centrare.
A caricare la squadra il presidentissimo Mango:”Abbiamo idee chiare e sappiamo dove intervenire. Un grazie a tutti gli sponsor che sostengono le nostre idee. Alla squadra dico di stare concentrati. Dal 6 Ottobre vogliamo risultati. Puntiamo a creare entusiasmo, devono capire che la domenica devono fare una guerra calcistica e puntare a vincere sempre. Siamo una piccola serie A, non facciamo mancare nulla rispettando tutti gli impegni. Ho scelto il simbolo del lupo. Va in cerca di prede . Vogliamo la cattiveria calcistica. Ai tifosi dobbiamo dare emozioni, calcio spettacolo e successi . Io voglio vincere!”
Ufficializzato in settimana durante la trasmissione televisiva Sport Event l’avvenuto ingaggio di Vincenzo Guardiglio difensore classe ’96 giovanili Napoli e un passato importante con esperienze con Modena,Potenza e Taranto