martedì 18 Febbraio 2020
Home Appuntamenti Successo per Monsieur Le Marchè: la fiera dell'artigianato dei giovani a Napoli

Successo per Monsieur Le Marchè: la fiera dell’artigianato dei giovani a Napoli

di Rosa Auriemma

NAPOLI. Una fiera che ha ospitato artigiani campani ad esporre le loro peculiarissime creazioni, anche questo è stato Monsieur Le Marchè, l’evento che si è tenuto allo “Slash” in via Bellini a Napoli. In un ‘tripudio’ di colori e arte si è svolto l’evento organizzato dal giovanissimo Luca Capasso.

I cittadini napoletani e i turisti hanno partecipato numerosi, incuriositi dalla fiera eco-sostenibile: i gioielli naturalisti in argento e rame di Bobò con anelli e orecchini dalle venature modellate sui rami degli alberi; i Bio-saponi Albirà, vere e proprie sculture di sapone realizzate con olio di oliva, essenze naturali e fiori dei nostri campi; gli originali gioielli minuziosamente ricamati di Setarè; i caleidoscopici amuleti egiziani che riflettono specchi dei mondi di Giada Pochet e i suoi fermagli in ottone in stile barocco; borse, pochette e oggetti in pelle realizzati a mano con pregevoli incisioni; abiti vintage modificati su misura all’atto dell’acquisto.
‘ Il signor Mercato’ ne ha davvero per tutti gusti colori e tendenze, ed è per questo che la sua fiera dell’arte e della creatività è il ritrovo di molti giovani artigiani delle province.
Sarebbe una opportuna iniziativa ad opera magari delle associazioni culturali e Onlus incrementare l’artigianato locale e invogliare i giovani ad apprenderlo, organizzando corsi e un mercatino con cadenza mensile nel nostro antico borgo Casamale a via Giudecca. Ciò incoraggerebbe, attraverso la rivalutazione degli spazi, l’arrivo di visitatori che avrebbero anche l’occasione di conoscere la nostra terra e i suoi luoghi di rilevanza dal punto di vista storico e archeologico: chiesa della Collegiata, Santa Maria del pozzo, Museo contadino, Villa Augustea e tanti altri.

Rosa Auriemmahttps://www.facebook.com/lalingua.langue/?fref=ts
Ha conseguito la laurea triennale in Lettere e Magistrale in Filologia Moderna presso L'università degli studi di Napoli "Federico II" con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Storia della lingua italiana su un autore napoletano secentesco. Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura e il giornalismo. Appassionata di linguistica e dialettologia, per scopi di ricerca ha fondato un blog tematico "La Lingua Langue", corredato da canale youtube al fine di divulgare contenuti multimediali e multiculturali.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Carnevale viaggia sui treni di Pietrarsa: ecco come partecipare

PORTICI. Per un Carnevale originale in cui tradizione e storia si fondono con favole, cartoni e immaginazione per un party in maschera esclusivo l’appuntamento...

Al Summarte un laboratorio di ceramica vietrese dedicato ai bimbi

SOMMA VESUVIANA. Al teatro Summarte dal 7 marzo un laboratorio di ceramica vietrese dedicato ai più piccoli. "Bimbi in arte", il nome del...

Gigli patrimonio immateriale Unesco: parte il progetto Savage dell’Università Vanvitelli

NOLA. Valorizzare i tratti distintivi della Festa dei Gigli di Nola come tradizione culturale espressione della comunità e promuovere l'arte antica della lavorazione...

Carmela De Stefano candidata a sindaco per le comunali a Casamarciano

Casamarciano - Carmela De Stefano, attuale vicesindaco con delega alla cultura e alle politiche sociali del piccolo comune del Nolano è la candidata a...

Asà Silvestrino espone al palazzo Allocca di Saviano

La presentazione è prevista per venerdì 21 prossimo a partire dalle ore 19:00 Conosciamo Oreste Silvestrino, in arte Asà. Perugino di nascita, napoletano d’adozione. Si...
- Advertisment -