SANT’ANASTASIA. Successo per “Scugnizzi contro tutti”, il ricavato alla Fondazione Santobono Pausilipon.

Magia e suggestione ieri al chiostro di Madonna dell’Arco con lo spettacolo di beneficenza “Scugnizzi contro tutti” ideato dal “GabryChef” di Gabriella Fabbrocini ( docente ordinario di dermatologia e venereologia della Federico II di Napoli) e “approdato” a Sant’Anastasia da grazie ad una eccellente artista partenopea Cinzia Esposito, vocal coah della Pmc music school & recording studio.

Sotto lo sguardo attento e sempre disponibile ad iniziative benefiche e di qualità, il rettore del santuario mariano Padre Alessio Romano ha messo a disposizione la “location” per l’evento che si è rivelato davvero emozionante. Presenti alla manifestazione  il sindaco Lello Abete che si è detto compiaciuto dell’iniziativa e l’assessore Bruno Beneduce.

 

Ad aprire lo spettacolo alcuni allievi della Pmc: Martina, Mario, Rosanna, Francesco, Angela, Amanda e Rita che si sono mostrati tutti all’altezza della situazione e soprattutto hanno potuto mostrare ad un pubblico attento le loro doti canore e soprattutto gli obiettivi raggiunti dopo il loro percorso di studi. A seguire poi il “GabryChef” un allegrissimo gruppo di professionisti, imprenditori e medici napoletani che si sono messi in gioco, da un anno circa, per poter raccogliere fondi per la ricerca attraverso uno spettacolo canoro strutturato in maniera egregia. Hanno iniziato con alcuni pezzi del musical Scugnizzi e hanno terminato con la celebre I will follow him del musical Sister Act. Scatenatissimi, i disinvolti artisti hanno coinvolto il pubblico presente in un ballo che ha poi concluso lo spettacolo. Con la regia del celebre regista Riccardo Canessa e le coreografie della scuola di ballo Misterdancing di Napoli, l’evento è stato presentato dal noto showman Enzo Calabrese e Vera Ceriello. Il ricavato della serata è stato interamente devoluto alla Fondazione Santobono Pausilipon.