supercoppa
supercoppa

Supercoppa italiana: Apoteosi Napoli, rigori fatali per la Juventus. Il 2014 si conclude con un altro trofeo per gli azzurri, dopo la Coppa Italia giocata a maggio con la Fiorentina, che si aggiudicano la Supercoppa italiana giocata a Doha, in Qatar, con la “nemica” Juventus.

La gara è stata molto equilibrata fino alla fine, le squadre si sono affrontate a viso aperto rispondendo colpo su colpo. Gli azzurri hanno colpito anche due pali con Hamsik e con Higuain ed hanno recuperato il gol di svantaggio per ben due volte (alla doppietta di Tevez, ha risposto quella di Higuain).

Per il tecnico azzurro Rafa Benitez si è trattato della sua “decima” coppa in carriera come allenatore di un club.

Le squadre sono scese in campo senza grosse sorprese; nei partenopei De Guzman viene preferito a Mertens, mentre Gargano vince il ballottaggio con Inler e Jorginho.

Formazioni:

Juventus (4-3-1-2): Buffon, Lichtsteiner, Bonucci, Chiellini, Evra, Pirlo, Marchisio, Pogba, Vidal, Tevez, Llorente. All. Allegri

Napoli (4-2-3-1): Rafael; Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Gargano, David Lopez; De Guzman, Hamsik, Callejon; Higuain. All. Benitez

Cronaca della gara:

Il Napoli parte male ed al 6’ la Juve passa in vantaggio: scellerato retropassaggio di David Lopez, Albiol e Koulibaly si ostacolano lanciando a rete Tevez, l’argentino batte Rafael in uscita. Al 16’ Maggio crossa al limite dell’area di rigore bianconera, Chiellini ha un controllo difettoso, se ne approfitta Hamsik che stoppa la sfera e tira in porta di sinistro, palo pieno (complice una deviazione del difensore juventino) con Buffon immobile. Al 22’ lancio lungo verso Llorente, sponda di testa e tiro di prima intenzione di Tevez, Rafael respinge. Un minuto più tardi Tevez prova a sorprendere nuovamente Rafael con un tiro velenoso, ma il numero uno brasiliano non si fa sorprendere e devia in angolo. Al 25’ buona occasione per gli azzurri: Higuain serve Hamsik che si libera del suo avversario e calcia in porta, fuori di poco. Buon inizio del capitano azzurro. Al 38’ la Juventus cerca di chiudere la partita con Lichtsteiner che va al tiro dopo uno scambio con Pogba, Rafael devia in corner.

L’ultimo sussulto del primo tempo è del Napoli con Higuain: il Pipita calcia da posizione defilata, Buffon risponde con i pugni.

Le squadre rientrano in campo con le stesse formazioni del primo tempo.

Al 54’ contropiede velenoso degli azzurri: tocchi di prima tra Higuain e Hamsik che portano Callejon solo davanti a Buffon, lo spagnolo allarga troppo il tiro che si spegne sul fondo. Gli uomini di Benitez insistono per ottenere il pari. Al 60’ lancio di Hamsik per il Pipita (partito in sospetta posizione di fuorigioco), tocco delizioso di esterno destro che scavalca Buffon ma che termina sul palo. Napoli sfortunato. Al 68’ arriva il meritato pareggio: De Guzman salta due uomini sull’out mancino, cross nell’area di rigore juventina e stacco di testa di Higuain che batte Buffon.

I tempi regolamentari si concludono sull’1-1.

Al 96’ Pogba libera al tiro il neo entrato Pereyra, Rafael blocca la sfera. Al 98’ uno-due tra Tevez-Llorente, palla fuori di pochissimo.

Al 101’ cross di Evra a rimorchio per Vidal, tiro a botta sicura del cileno e salvataggio sulla linea di porta di Koulibaly (che si fa perdonare l’errore del primo tempo). Finale di gara pirotecnico: al 106’ Pogba sforna un assist per Tevez, l’apache fa fuori l’avversario con una finta e beffa Rafael con un tocco di sinistro. Al 111’grande occasione per il Napoli con Higuain che, lanciato a rete, si fa parare il tiro da un grande Buffon. A due minuti dal termine, arriva il nuovo pareggio del Napoli: mischia

nell’area di rigore juventina e zampata vincente di Higuain che questa volta batte l’incolpevole Buffon. Si va ai calci di rigore.

Sequenza dei calci di rigore:

Jorginho: para Buffon

Tevez: palo

Ghoulam: gol

Vidal: gol

Albiol: spiazza Buffon

Pogba: gol

Inler: gol

Marchisio: gol

Higuain: di potenza sotto all’incrocio

Morata: gol

Gargano: gol

Bonucci: gol

Mertens: para Buffon

Chiellini: sbaglia

Callejon: para Buffon

Pereyra: alto

Koulibaly: gol

Padoin: para Rafael

Il Napoli vince ai rigori la Supercoppa italiana 2014