Tormenta l’ex e la pedina fino in caserma, arrestato 60enne di Ponticelli

NAPOLI. Ponticelli, segue l’ex compagna fino all’interno della caserma, 60enne arrestato per stalking dai carabinieri.

I carabinieri della Stazione di Napoli Ponticelli, hanno arrestato un 60enne incensurato del posto per atti persecutori. L’uomo tempo fa si era separato dalla compagna perchè convinto del tradimento della donna. Il 60enne si era allontanato sia da casa che dal figlio 13enne. Col tempo poi si è reso conto di aver sbagliato e ha provato in ogni modo a riavvicinarsi all’ex, iniziando a chiamarla in continuazione e a pedinarla ovunque. Ossessionato si presentava sia a casa che sul luogo di lavoro. Ma l’episodio culmine si è verificato quando il 60enne ha seguito l’ex compagna fino ad un bar e l’ha vista insieme ad alcune amiche.
La donna ha provato per l’ennesima volta a fargli capire che la loro storia era ormai finita, ma l’uomo ha agguantando una tazzina di ceramica vuota e ha provato a spaccargliela sul volto. La vittima ha iniziato a chiedere aiuto ma il 60enne le la tirato uno schiaffo e strappato i capelli. La donna è riuscita a fuggire per strada, inseguita dall’uomo che ha tentato di prendere un’asta di ferro posta sul marciapiede, a quel punto però è stato messo in fuga da dei passanti. Dopo qualche giorno la vittima si è resa conto di essere spiata dall’ex compagno e ha chiamato i carabinieri. I militari hanno ascoltato il suo racconto e durante la stesura della denuncia si sono ritrovati in ufficio anche il 60enne. L’uomo si è spinto a seguire la donna fino all’interno della caserma. E’ stato così arrestato e su disposizione dell’autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, tradotto al carcere di Poggioreale.