TORRE DEL GRECO. Giovanni Marino da ieri è assessore a Torre del Greco. Tra i suoi incarichi, è stato vicesindaco a San Giorgio a Cremano fino al 2017. Ma a spingere per la sua nomina a Torre da parte del sindaco Giovanni Palomba il suo lavoro, è infatti funzionario della direzione generale ciclo integrato delle acque e dei rifiuti della Regione Campania. La città del corallo è da qualche tempo al centro di una gravissima crisi riguardante il settore dei rifiuti e serviva una “figura esperta del campo”.
Giovanni Marino ha commentato così sul suo profilo Facebook la nuova nomina :“Agire col cuore ti garantisce onestà, stima, rispetto e tanta dignità. “Un po’” di consapevolezza alla lunga paga sempre. E che così amici hanno proposto il mio profilo professionale al Sindaco Giovanni Palomba e oggi mi ritrovo Assessore a Torre del Greco. Grazie. Da domani dedicherò tanta energia e passione per rendere la Città del corallo più pulita e bella, avendo in mente e nel cuore la mia amata San Giorgio a Cremano”.
Molti gli esponenti di Sinistra che da subito si sono voluti congratulare con lui. In particolare la nota di San Giorgio Democratica che si “congratula con Giovanni Marino neo eletto Assessore alla Polizia Municipale e all’Ambiente del comune di Torre del Greco, la sua onestà e competenza verranno messe a disposizione dell’Amministrazione targata Palomba, un Sindaco che ha avuto fiuto nel scovare un animale politico come pochi, che riuscirà a fare bene perché profondo conoscitore della macchina amministrativa, carismatico e grande motivatore che farà di quell’assessorato un settore come mai visto prima. Caro Giovanni ti diamo in prestito agli amici torresi con la consapevolezza che un più grande ti attende a breve nella terra di Massimo Troisi”.