collari elettrici
collari elettrici

Se i suoi cani abbaiavano troppo, il proprietario li teneva buoni infliggendogli una scossa elettrica attraverso dei collari. Denunciato per maltrattamenti un 78enne.

Orrore nel Napoletano. Nel cortile privato di un 78enne di San Giorgio a Cremano, due cani venivano letteralmente torturati: a seguito di indagini – partite da una denuncia anonima – i carabinieri della locale stazione, hanno accertato che il proprietario delle due bestiole teneva a bada i suoi cani con collari che danno la scossa. Si tratta di speciali collari attraverso i quali viene rilasciata corrente elettrica. La scossa, in questo caso, veniva inflitta agli animali – ai quali erano stati fatti indossare i collari – ogni qualvolta questi abbaiavano troppo.

L’indagine lampo dei militari dell’arma ha fermato le brutalità inflitte ai cani, il proprietario è stato denunciato dai carabinieri unitamente al personale dell’Enpa, per maltrattamento di animali. I collari sono stati sequestrati.