lunedì 17 Febbraio 2020
Home Attualità Un compleanno speciale: i regali usati per ristrutturare il Villaggio Ualsi

Un compleanno speciale: i regali usati per ristrutturare il Villaggio Ualsi

SANT’ANASTASIA. Da anni impegnato nel sociale e ad aiutare gli altri così ha deciso di trasformare anche il suo compleanno in un modo per fare qualcosa di buono e solidale. Mimmo De Simone, mente e cuore insieme alla compagna Susy Rea dell’associazione “Love for Sant’Anastasia”, il 2 gennaio compirà 50 anni ed ha deciso di non farsi regalare nulla. Quello che o suoi ospiti volevano spendere per lui dovranno donarlo all’Ualsi per contribuire alle opere di ristrutturazione del villaggio.
“Inizialmente l’idea era di fare una festa normale in un locale”, spiega De Simone, “ma poi mi sono detto chi come me ha fatto della solidarietà uno stile di vita avrebbe potuto anche in questa occasione fare qualcosa per gli altri e quindi è nata l’idea della “Festa solidale”. Gli invitati alla mia festa, che si svolgerà al Villaggio della fratellanza (Ualsi), non dovranno fare nessun regalo a me, ma all’ingresso troveranno un punto donazione , dove in pieno anonimato potranno lasciare una donazione che a fine serata sarà devoluta interamente al Villaggio della Fratellanza. Ringrazio già da ora chi sarà con me, i regali passano i gesti restano”. Il villaggio sorge su di un suolo che si estende per circa 14 mila metri quadri, in una zona collinare ai piedi del Monte Somma in Sant’ Ana­stasia, inserito nel meraviglioso Parco Nazionale del Ve­suvio.
“In accordo con il C.N.R. di Napoli è stato elaborato un progetto per rendere fruibile il suolo a tutti coloro che hanno difficoltà fisiche”, spiegano i promotori del progetto, “che potranno così godere delle bellezze paesaggistiche, ambientali, ricche di emergenze geologiche, naturalistiche e Floro faunistiche.Una struttura polifunzionale all’avanguardia, dove gli ospiti saranno in grado di muoversi in maniera total­mente autonoma e attraverso la partecipazione a percorsi formativi specifici, saranno attori principali dell’esperienza del reinserimento nella società, mettendo le macchine e la tecnologia a servizio dell’uomo e non il contrario, come normalmente avviene. 28 camere per ospitalità residenziale con tutti i confort, ampie aree comuni, laboratori per attività educative, area riservata alla riabilitazione, una cappella e diffusi spazi esterni immersi nel verde, rappresentano solo al­cune delle nostre peculiarità. Tutto ciò che è stato edificato sino ad oggi è stato fatto solo con l’aiuto di Amici e Benefattori che hanno preso coscienza di un problema che esiste da tanto, tanto tempo ma di cui nessuno vuole assumersi la responsabilità di una pur parziale soluzione”. Resta ancora tanto da fare, ecco allora che sono stati molti quelli che hanno apprezzato l’idea di Mimmo e si sono detti prontissimi a contribuire al progetto. Complimenti a Mimmo e al suo gesto che mette da parte ogni umano egoismo a favore di chi è più fragile.

Gabriella Bellini
Gabriella Bellini è nata nel 1976 a Tropea (VV), giornalista professionista dal 2003, ha cominciato a lavorare nel 1994 nella redazione giornalistica di Televideo Somma, ha collaborato con Tele Oggi, Il Giornale di Napoli, Il Mattino, il Corriere del Mezzogiorno (dorso campano del Corriere della Sera), Cronaca Vera, Retenews, è stata redattore del settimanale Metropolis (poi diventato quotidiano) e di Cronache di Napoli. Ha condotto un programma di informazione e approfondimento su Radio Antenna Uno. Nel febbraio 2007 ha creato con altri colleghi il sito web laprovinciaonline.info di cui è il direttore. Nel 2009 ha ottenuto il prestigioso riconoscimento all’Impegno Civile del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, destinato ad un giovane cronista che si “sia distinto nel suo lavoro sul tema della diffusione della Cultura della Legalità” ottenendo così il premio nazionale “Per la Cultura della Legalità e per la Sicurezza dei Cittadini”. Nel 2012 il Premio internazionale Città di Mariglianella “Gallo d’Oro” per i “numerosi reportage sui temi della povertà e dell’emarginazione”. Nel 2013 il premio “Città di Saviano, giornata per la legalità” per “L'impegno profuso a favore della promozione e diffusione dei valori della legalità". Nel 2015 menzione speciale “L’ambasciatore del sorriso” per “L’instancabile attività di reporter, votata a fotografare con sagacia le molteplici sfaccettature della nostra società”. Nel 2016 il Premio “Antonio Seraponte” con la seguente motivazione “Giornalista professionista sempre presente e puntuale nel raccontare i fatti politici e di cronaca che interessano la città di Somma Vesuviana e non. In poco più di un decennio a suon di bravura ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti per essersi distinta su temi importanti come la diffusione della cultura della legalità, della sicurezza dei cittadini e per l’impegno sui temi della povertà e dell’emarginazione”.
- Advertisment -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Al “Kobe Memorial Park” di Napoli la Nazionale Italiana di Basket

NAPOLI. Il "Kobe Memorial Park" di Napoli, domani martedì 18 febbraio, ospiterà la Nazionale Italiana di Basket. Una bella notizia per gli amanti della pallacanestro,...

Nasce un comitato per la riapertura di Piazza Europa: “Situazione paradossale”

SOMMA VESUVIANA. Riceviamo una nota che riguarda la chiusura di piazza Europa, tra via Napoli e via Milano chiusa ormai da anni. Si è...

Archeologia, vita quotidiana nelle città vesuviane: nuovi reperti al MANN

NAPOLI. MANN at work: riapre la collezione degli oggetti della vita quotidiana nelle città vesuviane. Dal 19 febbraio nuovamente fruibili, dopo il restyling, le...

Aversa. @scuolasenzabulli, Graziano: “Vittime 4 studenti su 10”

AVERSA. Bullismo, Graziano: “Vittime 4 studenti su 10”. Lo ha detto ad Aversa il presidente della commissione sicurezza sociale del Consiglio Regionale della Campania...

L’Amore Conta: tanti ospiti importanti per lo spettacolo in ricordo di Vincenzo Napoletano

CICCIANO. Avrà luogo domenica primo marzo, presso il teatro Nadur di Cicciano, il memorial di beneficenza a supporto dell’Associazione locale Amici a 4 zampe. Torna...
- Advertisment -