NAPOLI. Universiade, per gli atleti tariffe ridotte per ammirare il Cristo Velato

Il Museo Cappella Sansevero accoglie gli atleti dell’Universiade Napoli 2019. La Direzione ha infatti deciso di applicare dal 1° al 15 luglio, in concomitanza con le date della manifestazione, una tariffa d’ingresso ridotta al costo di 3 euro per gli atleti dell’evento multisportivo che tra poco più di dieci giorni coinvolgerà l’intera regione.
Il museo gioiello del barocco napoletano, che lo scorso anno si è affermato come sito culturale più visitato della città, intreccia bellezza e mistero creando un’atmosfera unica, fuori dal tempo. La Cappella Sansevero custodisce il celebre Cristo Velato, una delle opere più suggestive del mondo, scelto anche negli spot promozionali dell’Universiade come monumento simbolo della città di Napoli.
Realizzata nel 1753 dall’ispiratissimo scalpello di Giuseppe Sanmartino, su commissione del principe di San Severo Raimondo di Sangro, l’opera è stata ricavata da un unico blocco di marmo ed affascina ogni giorno i numerosi visitatori soprattutto per la trasparenza del velo che ricopre il corpo di Cristo. La leggenda racconta che tale trasparenza sia frutto di un processo alchemico di “marmorizzazione” compiuto proprio dal principe di Sansevero.
Per beneficiare della riduzione gli atleti dovranno esibire in biglietteria l’accreditation card di partecipazione ai Giochi Universitari. Il Museo è aperto tutti i giorni – ad esclusione del martedì – dalle 9 alle 19, il sabato dalle 9 alle 20.30 e l’accesso è consentito fino a 30 minuti prima della chiusura.