ISCHIA. Violenza sessuale, fermati dai carabinieri quattro giovani dominicani residenti sull’isola. Al momento dei fatti sia gli indagati che le vittime erano minorenni.

I carabinieri della Compagnia di Ischia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare a carico di quattro giovani dominicani residenti sull’isola.
Il provvedimento è stato emesso dal GIP presso il Tribunale per i Minorenni su richiesta della Procura per i Minorenni di Napoli dopo articolata attività investigativa condotta dalla Stazione carabinieri di Ischia. I quattro dominicani sono ritenuti responsabili di violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo, consumata nei confronti di due giovani.
Le indagini sono iniziate con la denuncia delle vittime sporta alla citata Stazione carabinieri e sono state eseguite con intercettazioni ambientali e con una serie di acquisizioni di testimonianze. Gli elementi raccolti hanno permesso di ricostruire quattro episodi di violenza consumati, quando gli indagati e le vittime erano minorenni.
Due indagati sono stati colpiti dal provvedimento del collocamento in comunità, uno da quello della permanenza in casa e uno da quello delle prescrizioni.