firma-protocollo-di-intesa-forum-e-citta-di-volla
firma-protocollo-di-intesa-forum-e-citta-di-volla

VOLLA. La città di Volla entra nella rete nazionale dei Comuni Amici della Famiglia. Firmato un protocollo d’intesa tra l’Amministrazione e il Forum delle Associazioni Familiari per la sperimentazione del Fattore Famiglia.

Con la firma di un protocollo d’intesa tra il Forum delle Associazioni Familiari della Campania e il Comune, l’Amministrazione guidata dal sindaco Andrea Viscovo ha compiuto un primo, importante passo nell’adozione di nuove ed incisive politiche familiari, ponendo la Famiglia al centro di azioni amministrative tese in maniera sistematica e progressiva a migliorarne le condizioni di vita, nello spirito della rete dei Comuni Amici della FamigliaIl documento, sottoscritto dal Presidente regionale del Forum, Marco Giordano, e dal primo cittadino di Volla, sancisce innanzitutto la costituzione di un Tavolo Permanente per la Famiglia composto da rappresentanti del Forum e del Comune, che, riunendosi periodicamente, avrà il compito di redigere un programma di interventi concreti e di verificarne con regolarità l’attuazione e l’andamento.

Il primo step previsto dal protocollo è la sperimentazione del Fattore Famiglia, un correttivo della Scala di Equivalenza dell’attuale ISEE, che tiene conto degli effettivi carichi familiari (numero dei figli, presenza di disabili, di figli neonati, di figli in età scolastica, ecc..), già introdotto in 37 Comuni italianiSoddisfazione è stata espressa dal sindaco Viscovo: «Abbiamo messo un altro tassello importante per la nostra amministrazione. Il Fattore Famiglia, infatti, i sussidi agli ultimi, gli aiuti alle famiglie con neonati, anziani e/o disabili, sono uno degli obiettivi principali del nostro programma politico. Lo vogliamo realizzare fortemente. Innanzitutto perché al centro delle nostre azioni c’è la persona, con una particolare attenzione alle situazioni difficili. E l’attenzione alla persona inizia sostenendo la famiglia, il luogo dove la persona si forma e costruisce la propria identità».

Il Fattore Famiglia, che prevede la compilazione da parte dei richiedenti di un questionario ad hoc ad integrazione del modello ISEE, sarà applicato in via preliminare nella definizione delle graduatorie per l’attribuzione dei servizi di mensa scolastica e asili nido, e sarà individuato in base a un algoritmo, stabilito dal Comune, che bilanci le esigenze di finanza dell’amministrazione comunale e il diritto all’assistenza.

«Voglio rassicurare tutti» – precisa Viscovo – «il Fattore Famiglia è uno strumento che non danneggia le casse comunali, ma ci aiuta a definire le priorità nei finanziamenti e la redistribuzione delle risorse in modo equo. Inoltre, con il Fattore Famiglia, le famiglie e i cittadini saranno parte attiva del processo, sia nella fase della progettazione, sia nella sua attuazione concreta, con dichiarazioni veritiere dal punto di vista reddituale e finanziario. Sicuramente non sarà perfetta l’attuazione del Fattore Famiglia, almeno quest’anno, ma lo introduciamo in via sperimentale per poi apportare tutte le modifiche necessarie per essere d’aiuto a quante più persone possibili che ne hanno bisogno».

Gli fa eco l’Assessore alla Famiglia, Natalità e Infanzia, Federica Cirelli: «La firma del protocollo di intesa con il Forum delle Associazioni Familiari è un primo passo. Il loro sostegno alla nostra amministrazione sarà fondamentale per attuare gli sgravi fiscali e i sussidi a tutti i nuclei familiari che ne hanno bisogno. Con il Fattore Famiglia potremo individuare le famiglie realmente bisognose di agevolazioni per i servizi comunali. Non abbiamo la pretesa di aver trovato la panacea di tutti i mali, ma ci miglioreremo di anno in anno».

«Siamo contenti» – dichiara Nino Di Maio, referente della rete dei Forum Point della Campania e membro del direttivo nazionale del Forum delle Associazioni Familiari – «di proseguire il dialogo con l’amministrazione comunale di Volla, cominciato all’indomani della sottoscrizione, da parte del sindaco Andrea Viscovo, del Manifesto 3 impegni per la Famiglia, promosso dal Forum delle Associazioni Familiari. Con la creazione dell’Assessorato alla Famiglia (prima proposta formulata dal Forum a tutti i candidati sindaco dell’ultima tornata elettorale cui è stato sottoposto il Manifesto), con l’introduzione del Fattore Famiglia e la creazione del Tavolo Permanente, a Volla si stanno creando le condizioni affinché, a partire dalla centralità della Famiglia, si calibri un’efficace attività amministrativa che investa contemporaneamente e positivamente anche molti altri settori dell’azione di governo».