breaking news

Zadig, lo sportello interculturale a Nola, sabato inaugurazione

19 maggio, 2017 | by Comunicato Stampa
Zadig, lo sportello interculturale a Nola, sabato inaugurazione
Appuntamenti
0

NOLA. La festa dei folli, dopo 17 anni di una bella, stimolante, entusiasmante, rivoluzionaria, quotidiana scommessa di r-esistenza, però presidio, baluardo CULTURALE,  inaugura sabato  20 maggio  alle  19  presso  la propria sede, lo sportello interculturale ZADIG e colma quel vuoto parziale che mancava: parziale, perché da sempre tutte le attività e le iniziative dell’associazione hanno avuto una spiccata e forte connotazione sociale.

Il nome ZADIG è mutuato da una delle opere più apprezzate di Voltaire: Zadig o il destino. Storia orientale. Qui l’autore mostra tutto il suo stile vivo e brillante, ironizzando contro i pregiudizi del tempo.

Il nome del protagonista, Zadig, viene dall’ebraico Zaddiq  (ebr. צדיק) a sua volta imparentato con l’arabo “ṣādiq” (ar. صادق), “giusto”, “retto”, sicché riferimento alle qualità morali del protagonista del racconto di Voltaire è evidente.

Questa storia è una critica al sistema politico e religioso della società parigina del ‘700. Oltre al fanatismo religioso, il problema della monarchia senza giustizia (con la corruzione), è aggiunto il tema della ricerca della felicità ostacolata dagli interessi dei politici e dei religiosi dell’epoca.

All’inaugurazione dello sportello interculturale ZADIG, sabato 20 maggio alle 19:00,  saranno presenti: Vera Buonomo, Responsabile delle Pari Opportunità e delle Politiche di Genere UIL Campania; Antonio Carpino, Sindaco di Marigliano e Presidente del Tavolo dei Sindaci dell’Agenzia Area Nolana; AbdAllah Massimo Cozzolino, Federazione Islamica Campania; Angelo Finaldi, già Direttore Distretto Sanitario Nola; Gianvincenzo Nicodemo, Presidente ACLI Napoli; Jamal Qaddorah, Responsabile Immigrazione CGIL Campania; Mariafranca Tripaldi, Avvocata penalista.

 

Lo sportello interculturale ZADIG si avvale di un team di affermati professionisti con qualificate competenze e specializzazioni nei diversi ambiti: legale, fiscale, sanitario, psicologico… che con entusiasmo hanno aderito al nuovo progetto per garantire servizi di ascolto, accoglienza, informazioni, orientamento e accompagnamento a donne, uomini, popolazione LGBT, famiglie italiane e straniere.

ZADIG, in collaborazione dell’ACLI Napoli, dell’Arcigay Napoli e delle Pari Opportunità e politiche di genere della UIL Campania, vuole promuovere il benessere sociale, individuale e collettivo dei cittadini italiani e stranieri, essere un punto di riferimento per tutti, soprattutto, per “le fasce meno abbienti”, per coloro che soffrono di crescente solitudine e vulnerabilità dovuta alla crisi economica.

Lascia un commento