mercoledì 28 Settembre 2022
HomeCultura e SpettacoliParty Magazine: il cuore e l'anima glam di Napoli da sfogliare

Party Magazine: il cuore e l’anima glam di Napoli da sfogliare

NAPOLI. Party Magazine, la nuova rivista che racconta e fotografa Napoli. Mercoledì 20 aprile alle 10:30, a Napoli, nella sede dell’Ordine dei giornalisti della Campania sarà presentata Party Magazine, la nuova rivista dedicata alla città e ai suoi eventi.

La vocazione è quella di raccontare la Napoli glamour e culturale attraverso la penna di giornalisti e illustratori e il click di fotografi, che la vivono di giorno e di notte. Arte, design, feste, moda, cultura, street art, libri, musica, teatro, impresa, artigianato. E poi uno sguardo al mondo social, alla tecnologia, alle serie tv; rubriche dedicate al food, alle mamme, al bon ton, agli animali, al fitness, alla bellezza. Su ogni numero l’intervista Poker d’assi, quattro domande incrociate a quattro personaggi che conoscono bene Napoli e lo speciale Cover the top dedicato al lavoro di illustratori italiani e stranieri.
Mimmo chiama, Gigi risponde è la rubrica di Carratelli e Necco che scrivono: “un dialogo a menù libero tra due antichi giornalisti di Napoli, coetanei e sintonizzati sulla lunghezza d’onda del pallone nei tempi andati e aperti in ogni luogo e in ogni occasione a duelli oratori di facezie e nequizie”.
La copertina e la grafica si ispirano alle riviste patinate degli anni ’30, dove l’utilizzo dell’immagine diventa evocativo, ironico e punta a colpire l’attenzione piuttosto che ad anticipare i contenuti. Il logo della testata, “party”, ha il cuore formato dalla parola “art”, le fotografie e le illustrazioni descrivono tutto ciò che rende la città così attraente. Alla presentazione partecipano Ottavio Lucarelli Presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania, l’editore Lula Carratelli, il direttore Federica Riccio, l’art director Carmine Luino, la redazione, Luigi Necco e Mimmo Carratelli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti