mercoledì 16 Giugno 2021
HomeCultura e SpettacoliNunzia Schiano al Summarte con "Fémmene”

Nunzia Schiano al Summarte con “Fémmene”

SOMMA VESUVIANA. Mille volti di donna, tra musica e teatro. Al Summarte di Somma Vesuviana (NA), arriva Nunzia Schiano in scena il 6 maggio con “Fémmene”, regia di Niko Mucci.

Uno spettacolo nato dai testi di Myriam Lattanzio e tratti da “Nostra signora dei friarielli” di Anna Mazza. La storia da spazio all’ animo femminile. C’è la signora pettegola ed intrigante, la colf con problemi familiari, la ragazza di Scampia e la madre di un giovane teppista ucciso e poi c’è anche lei, la “signora dei friarielli”. Questa è una madre dedita alla cucina della “sublime” verdura. Ha piccole certezze che si distruggono una dopo l’altra a causa delle rivelazioni della figlia, della sorella e del figlio. Rivelazioni che vengono fuori, mentre si mangia insieme la nota verdura della tradizione napoletana.

Il divertimento è assicurato, ma anche una buona dose di riflessioni da portarsi a casa.

Sul palcoscenico, dunque, la bravissima Nunzia Schiano, perno principale dei racconti, Myriam Lattanzio, che esprimerà tutto dell’animo delle donne del sud, che hanno una vita più sofferta, reinterpretando le canzoni di Chavela Vargas, Mercedes Sosa, Violeta Parra, Consuelo Velasquèz. Una voce incantevole accompagnata dalla chitarra di Edo Puccini e dalla fisarmonica di Vittorio Cataldi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti