mercoledì 20 Ottobre 2021
HomeAppuntamentiAd Ottaviano la IV Passeggiata Archeologica Vesuviana

Ad Ottaviano la IV Passeggiata Archeologica Vesuviana

OTTAVIANO. Domenica 19 Giugno 2016 appuntamento ad Ottaviano con la “IV Passeggiata Archeologica Vesuviana – dal Bronzo Antico alla seta riscoprendo la Villa del I Imperatore”, quarto itinerario alla scoperta delle “tante piccole Pompei” sepolte non dal Vesuvio, ma da una scarsa attenzione di politici e cittadini verso le ricchezze del proprio territorio.

L’evento fa seguito alle riuscitissime passeggiate archeologiche tenutesi negli scorsi mesi a San Gennaro Vesuviano, Nola e Terzigno e rientra in un ciclo di iniziative culturali aventi come finalità la riscoperta del patrimonio storico e archeologico del vesuviano e del nolano: un successo crescente grazie all’impegno di comitati, associazioni, liberi cittadini ed attivisti riunitisi in rete.

Relatori della passeggiata ottavianese saranno:Gennaro Barbato, motore dell’iniziativa;Luigi Sorrentino, direttore regionale dei Gruppi Archeologici;Eduardo Ammendola del Meetup di Ottaviano; l’archeologo Nicola Castaldo ed il piccolo Luigi Carillo di appena 9 anni, con una grande passione per l’archeologia nolana e vesuviana.

L’evento è a cura del Comitato Civico di Ottaviano, Gruppi Archeologici Terra di Palma e Terra di Ottaviano, Terra di Ottajano, RestArt Campania, Gruppo Web Campania Etrusca, Legambiente Ottaviano, Gruppo FB “Amici Beppe Grillo NA – Cultura Scienza Istruzione” e dei Meetup di Ottaviano, Nola, San Gennaro Vesuviano, Palma Campania, San Giorgio a Cremano e Pomigliano.
La passeggiata archeologica è aperta a tutti e non ha finalità politiche ma culturali: gli appassionati di storia e di archeologia avranno un’occasione imperdibile per apprendere la storia del proprio paese e del patrimonio storico ed archeologico che custodisce.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti