venerdì 17 Settembre 2021
HomeSenza categoriaTerzigno. Un progetto per il monitoraggio epidemiologico dei cittadini

Terzigno. Un progetto per il monitoraggio epidemiologico dei cittadini

TERZIGNO. Si terrà domani, giovedì 22 Settembre alle ore 11, nella Sala Consiliare del Comune, la presentazione del Progetto “Dove Viviamo”, alla presenza dei rappresentanti delle Istituzioni locali e territoriali, oltre che del Ministero della Salute, rappresentato dal dottor Aldo Di Benedetto.

Unico progetto di questo tipo attuato nella Terra dei fuochi, “Dove Viviamo” prevede un sistema pilota di monitoraggio epidemiologico della popolazione residente nel Comune di Terzigno, per la valutazione dell’impatto dei siti di smaltimento dei rifiuti sulla popolazione.
Il Programma Perseo, presentato dall’Associazione “Di Lava e di Fuoco” lo scorso anno e recepito dal Comune, è costituito da tre fasi progettuali: la prima “Chi siamo”, già conclusa con la Relazione Sanitaria – ambientale, ottenendo una prima mappatura del Territorio e la realizzazione del censimento “io lo faccio”. Ora partirà la seconda fase, “Dove Viviamo” con la concretizzazione di un sistema cartografico di monitoraggio epidemiologico del territorio comunale, oltre che l’effettuazione di vari screening e analisi alla popolazione, indagini sulle falde acquifere e sui prodotti ortofrutticoli. Verrà creata una banca dati epidemiologica con riferimenti geolocalizzati, a questi saranno aggiunti quelli forniti dalle istituzioni sanitarie del territorio per avere a disposizione, a livello locale, un utile strumento di studio e di monitoraggio sempre aggiornato e reale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti