mercoledì 28 Ottobre 2020
Home Attualità Inaugurato a Castello di Cisterna un centro polifunzionale per i giovani

Inaugurato a Castello di Cisterna un centro polifunzionale per i giovani

Castello di Cisterna. Inaugurato questa mattina sarà un punto di ritrovo, sociale e culturale, per i ragazzi di Castello di Cisterna. Si tratta del Centro Polifunzionale per giovani che è stato realizzato all’interno del complesso edilizio “ex 219” attuale Parco “Enrico De Nicola”.

Dopo la benedizione del parroco a tagliare il nastro, alla presenza dell’onorevole del Pd Massimiliano Manfredi, di tanti cittadini e dell’amministrazione comunale, il sindaco Aniello Rega.
“Con la giornata di oggi, grazie alla riqualificazione funzionale, il centro ritorna ad essere dei cittadini di Castello di Cisterna con la sua funzione originaria”, commenta Davide Nocerino, assessore ai Lavori Pubblici, e aggiunge: “Per un’amministrazione l’inaugurazione di una nuova struttura da consegnare alla collettività non è un punto di arrivo, bensì un punto di partenza. Adesso spetta a noi tutti utilizzarlo al meglio. Ai giovani e non di Castello di Cisterna “viverlo” ed evitare che l’incuria e il malcostume possano devastarlo”.
L’intervento ha riguardato la parte nord-est dell’immobile, con una superficie di circa 460 metri quadrati. La sfida più grande è stata l’efficientamento energetico, tenendo presenti tutti i limiti delle strutture in cemento armato in questo campo (muffa ed umidità), tale problema è stato superato, tra l’altro, ricoprendo le pareti, compreso il piano di calpestio ed l’estradosso delle nuove controsoffittature in cartongesso, con pannelli di polistirene espanso. Inoltre sono stati sostituiti i marmi della scala interna ed è stata rivestita la fontana centrale della piazza coperta con lastre in travertino romano. È stato realizzato un vespaio areato mediate elementi in polipropilene per l’intera piazza coperta. Sono stati realizzati ex novo l’impianto idrico ed elettrico completo di antincendio con rilevatori ottici analogici, anti-intrusione e l’impianto di videosorveglianza. È stato predisposto un nuovo impianto canalizzato di climatizzazione della piazza coperta, affiancato da impianto multisplit system composto da unità esterna motocondensante con compressore “inverter” classe energetica A e n. 2 unità interne a parete per gli uffici del centro. La piazza è stata pavimentata con cubetti in porfido disposti su un letto di sabbia. Sono stati montati i nuovi infissi esterni in pvc, con sistema a 5 camere con doppio vetro basso emissivo con pellicola antisfondamento. Per la zona uffici è stato predisposto parquet a listelli. Sono state montate le porte interne in legno e nella zona uffici i tramezzi fissi sono stati sostituiti da una parete compattabile sempre in legno per un miglior utilizzo degli spazi. Le sedute in marmo sono state rivestite con listrelli in legno di larice. Sono state montate tutte lampade a LED ad alta efficienza e l’opera è stata infine completata con la fornitura di arredi ed attrezzature per ufficio moderne e funzionali.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Sequestrati 139mila dispositivi antiCovid non a norma, moltissimi erano per bimbi

Arzano (Napoli). Nuovo importante sequestro operato dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dei servizi di controllo sull’osservanza delle...

Di Matola segretario di Una Città in salute, ecco le altre nomine

Sant'Anastasia. In un periodo storico estremamente difficile, da mesi in lotta contro un virus che mette a dura prova la salute e l’economia di...

Marigliano. È scomparso Giuseppe, il fratello: “Siamo disperati, aiutateci a trovarlo”

Marigliano. Da ieri non dà notizie di se e la famiglia è molto preoccupata, tanto che il fratello lancia un disperato...

Ottaviano, il sindaco scrive a Conte: «Subito l’Esercito per riaprire tutto in sicurezza»

Ottaviano. Riaprire tutto in sicurezza, impiegare 6000 militari dell’Esercito con poteri di polizia giudiziaria, limitare i tamponi ai sintomatici, far gestire i tamponi a...

725 controlli, 14 sanzioni e 3 arresti: il lavoro del weekend della Finanza

NAPOLI. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato anche in questo fine settimana il dispositivo dei controlli volti a verificare...
- Advertisment -