mercoledì 28 Settembre 2022
HomeCultura e Spettacoli"40 minuti", il corto contro le stragi del sabato sera

“40 minuti”, il corto contro le stragi del sabato sera

CECINA. L’alcol che riduce la concentrazione al volante; un recapito telefonico scritto con il rossetto e il tempo che non aspetta. Una distrazione, l’invasione della corsia opposta, il frontale che spezza via tre vite. Sono questi gli ingredienti di “40 minuti”, il cortometraggio contro le stragi del sabato sera.

Prodotto da Studio 900 con il patrocinio del Comune di Cecina per la campagna di sensibilizzazione giovanile contro l’abuso di alcol e stupefacenti. Il corto realizzato dal regista Paolo Valentini e dal produttore Biagio Di Girolamo, è stato girato tra dicembre e marzo a San Vincenzo e Cecina. Le fasi conclusive delle riprese sono avvenute nei giorni scorsi, prima in viale della Repubblica poi in via Ginori, entrambe chiuse al traffico dai vigili urbani, comparsi tra l’altro nel corto accanto ai testimonial, l’attrice Roberta ScardolaNadia Rinaldi e l’attore Giampiero Alicchio, regista vincitore del Golden Globe per il cortometraggio Appuntamento. A completare il cast, gli attori Carmelo Segreto e Fabrizio Cristiano; Isabel Heines, Veronica Cateni e Valentina Caturelli della scuola di canto “Wos”  di Alex Mastromarino. Il make up e i costumi sono stati realizzati da Daniela e Fabrizio Leuci, le acconciature da Franca Borrotzu. “40 minuti è un corto che mira a muovere le coscienze attraverso un finale drammatico, siamo voluti andare controcorrente rispetto agli spot italiani – spiega il regista Paolo Valentini – per raggiungere pienamente questo obbiettivo sono stati coinvolti i ragazzi della Croce Rossa di Donoratico”. “L’amministrazione – afferma l’assessore Grosso – ha tenuto molto a dare  il patrocinio del Comune al corto di Valentini sulla sicurezza stradale”. Sulla stessa lunghezza d’onda sono apparse le parole di Armando Ore, dirigente della Polizia municipale di Cecina.

Il cortometraggio parteciperà a diversi Festival nazionali e internazionali. L’intento non è quello di scagliarsi contro il mondo della notte, ma trovare formule anche forti che possono aiutare i giovani a capire che bisogna stare attenti al volante perché il tempo non aspetta, come non aspetta per fermarsi, la vita. La prima presentazione del cortometraggio sarà trasmessa in una sala cinematografica di Cecina, all’evento saranno invitate anche le scuole.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti