venerdì 29 Maggio 2020
Home Cronaca 46enne in coma, salvato da due agenti della polizia che irrompono in...

46enne in coma, salvato da due agenti della polizia che irrompono in casa

Nola. Una donna anziana e disabile si rende conto che suo figlio non risponde e deve essergli successo qualcosa. Comincia ad urlare ed allerta i vicini. Stamattina, poco dopo le 8, in via Casalino nella frazione di Piazzolla di Nola si sentono le urla di una anziana. Numerosi vicini accorrono sul posto e si rendono conto che l’unica persona che le presta assistenza e che convive con lei, il figlio G.V. di 46 anni non le risponde, subito i vicini sospettano che l’uomo possa essere stato colto da un malore e allertano il 113. Pochi minuti e arriva una volante della Polizia di Stato del Commissariato di Nola, i due agenti compresa la gravità della situazione tentano in tutti i modi di accedere all’interno dell’ abitazione e chiamano il 118.
Ogni attimo potrebbe essere fatali per l’uomo e quindi gli agenti, sotto gli occhi di tutti, forzando la porta accedono nell’abitazione e si rendono conto che l’uomo è chiuso in bagno ma non risponde, mentre la madre anziana è immobile su un divano e chiede aiuto per il figlio.
I poliziotti non esitano a forzare anche la porta del bagno e si trovano innanzi ad un uomo supino in terra che non respira e che non da segni di vita, sollecitano l’ ambulanza, ma l’attesa potrebbe essere fatale e allora avanti agli occhi attoniti delle persone si rimboccano le maniche della giubba e iniziano a soccorrerlo con un massaggio cardiaco, che dopo svariati minuti sortisce l’esito sperato, l’uomo inizia a respirare autonomamente se pur con grossa difficoltà, è questo gesto eroico e la tenacia dei due agenti che non hanno mollato un attimo a salvare la vita dell’uomo.
Esito che poi verrà confermato dai medici giunti mentre i due agenti continuavano a soccorrere l’uomo. Giungerà in coma all’ospedale di Nola, e poi dichiarato successivamente fuori pericolo di vita.
I complimenti ai due agenti sono arrivati dai medici che hanno preso in cura il 46enne e da quanti erano presenti sul posto.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

On line l’evento inaugurale Fondazione “Parco Letterario Giordano Bruno”

NOLA. Sabato 30 Maggio 2020 a partire dalle ore 10.00, si svolgerà in modalità telematica l’inaugurazione del nuovo corso della Fondazione Parco Letterario Giordano...

Medical Humanities, a Napoli il primo percorso universitario. Info

NAPOLI. Medical Humanities. Nasce a Napoli il primo Master nel Mezzogiorno dedicato alle scienze umane applicate alla cura dell’uomo. Con una collaborazione internazionale con lo...

Ovuli di eroina nascosti in bocca e nelle tasche. Arresti dei Falchi

NAPOLI. Lunedì sera i Falchi della Squadra Mobile, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato in vicoletto Tronari diverse...

Bar frequentato da pregiudicati, attività sospesa per 7 giorni

NAPOLI. Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato Poggioreale, ha disposto la sospensione per 7 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti...

Ottaviano. Donna positiva al virus. In isolamento 7 persone

OTTAVIANO. Donna positiva al virus. In isolamento 7 persone. Una cittadina residente a Ottaviano è risultata positiva al tampone per l’infezione da Covid – 19....
- Advertisment -