giovedì 4 Marzo 2021
Home Politica A Marigliano è possibile firmare per sostenere legge di iniziativa popolare contro...

A Marigliano è possibile firmare per sostenere legge di iniziativa popolare contro diffusione di fascismo e nazismo

MARIGLIANO. Dal consigliere comunale del Pd Peppe D’Agostino riceviamo una nota che condividiamo e di seguito pubblichiamo.
Da oggi, su nostra sollecitazione, è possibile firmare anche a Marigliano per il progetto di Legge di iniziativa popolare “Stazzema: norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”.

L’iniziativa è partita da Sant’Anna di Stazzema, il comune toscano che fu luogo del tragico eccidio del 12 Agosto 1944, una delle più feroci stragi naziste, dove furono fucilati 560 civili, tra i quali molte donne e bambini.

Da anni infatti assistiamo nel Paese a qualcosa di preoccupante: si fanno largo sentimenti generalizzati di sfiducia, insofferenza, rabbia, che si traducono in atteggiamenti e azioni di intolleranza, discriminazione, razzismo, violenza, che portano al riaffacciarsi così di simboli, parole e gesti che dovrebbero appartenere ad ideologie passate.

Per questo riteniamo fondamentale ripartire da un’iniziativa dal basso per difendere la Democrazia, la nostra Costituzione e i suoi valori.
Essere antifascisti oggi è una battaglia di civiltà: affrontiamola insieme!
C’è tempo per firmare all’ufficio elettorale, aperto presso il protocollo al piano terra della Casa comunale, fino al 31 Marzo!

Un ringraziamento all’Associazione culturale Oltremarigliano.
Per tutte le info su Anagrafe Antifascista, Carta di Stazzema e Legge popolare https://anagrafeantifascista.it/

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti