giovedì 9 Aprile 2020
Home Attualità A Napoli controlli alle sale slot e centri scommesse

A Napoli controlli alle sale slot e centri scommesse

NAPOLI. Controlli sale slot e scommesse.

La Polizia Municipale al fine di contrastare la crescente diffusione del GAP (Gioco d’Azzardo Patologico), a tutela delle fasce deboli della cittadinanza e degli adolescenti, ha disposto una vasta operazione di controllo su tutto il territorio cittadino.
Gli Agenti dell’Unità Operativa Tutela Emergeze Sociali e Minori hanno effettuato controlli finalizzati al rispetto della normativa vigente per le sale scommesse ed i corner in zona Piazza Garibaldi, Via A. Poerio, Via Santa Teresa degli Scalzi, Via Foria, Corso Amedeo di Savoia, Via Santa Maria ai Monti e Via Ponti Rossi, venivano sorprese 4 sale scommesse aperte nella fascia di chiusura che va dalle 12.00 alle 18.00 sanzionate secondo quanto prevede il regolamento comunale con un importo di € 500,00 per la stessa violazione veniva verbalizzato anche un bar con all’interno un corner con le slot machine accese negli orari non consentiti.
Il personale appartenente all’Unità Operativa Chiaia ha effettuato verifiche alle sale scommesse in Via Imbriani, Piazza Sannazaro e Via Petrarca che sono state verbalizzate perché sorprese a lavorare negli orari non consentiti. In particolare verrà segnalato agli uffici competenti il comportamento scorretto di una delle sale scommesse che al fine di eludere i controlli effettuava giocate a porte chiuse con i clienti all’interno. In Via Piedigrotta un bar con il corner è stato sanzionato perché aveva le slot machine accese in orari non consentiti, lo stesso è stato verbalizzato anche per 2 tabelle pubblicitarie abusive con un importo di €413,00 e per occupazione soprassuolo con tenda per mq 2.00 con un importo di €173,00, con comunicazione agli uffici comunali per l’avvio del procedimento amministrativo consequenziale.
Personale dell’U.O. Polizia Investigativa Centrale effettuava 12 verifiche in Via Orsi, Via Pitloo, Via Porpora, Via Freud, Via Cilea e Via Diamare. In seguito ai controlli alle sale da gioco e scommesse in Via Diamare si elevavano n. 4 verbali per l’esercizio dell’attività in orario non consentito e n. 3 verbali per assenza di autorizzazione all’esercizio dell’attività con conseguente sequestro.
Nel territorio della U.O. Soccavo venivano sottoposte a controllo 5 attività di sala gioco e scommesse, elevando in Via Epomeo, Via Giustiniano e Via Antonino Pio n. 3 verbali per l’esercizio in orario non consentito.
I controlli estesi a tutte le Unità Operative sul territorio cittadino hanno consentito di controllare complessivamente n. 73 sale da gioco e scommesse multando 15 esercenti per aver esercitato l’attività di ricezione scommesse e consentito il gioco d’azzardo in orari non consentiti dalla regolamentazione comunale e n. 3 esercenti privi di autorizzazioni ai quali venivano sequestrati i corner per la ricezione delle scommesse, gli apparecchi slot machine e le attrezzature d’esercizio.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Crisi del Turismo, imprenditore invita il presidente Trump nella sua “casa vacanze”

TORRE DEL GRECO. Il Coronavirus sta "uccidendo" anche il turismo in Italia mettendo in ginocchio migliaia di lavoratori. Da qui l'idea di Andrea Scala,...

Dubbi sulla gestione Coronavirus. 10 domande al sindaco di Somma

SOMMA VESUVIANA. L'emergenza Coronavirus comprende tanti aspetti: il contenimento dei contagi, i controlli del territorio, la sanificazione delle strade, la gestione di pacchi alimentari...

Napoli. Successo per gli streaming ideati dall’assessorato alla Cultura

NAPOLI. La programmazione dell' assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli #NONFERMIAMOLACULTURA compie un mese . Il palinsesto ##NONFERMIAMOLACULTURA organizzato dall' assessorato...

Massa di Somma. Incubo finito per Zeno, l’ex sindaco guarito dal Covid19

MASSA DI SOMMA. L'ex sindaco Antonio Zeno guarito dal coronavirus: "Incubo finito". Secondo tampone negativo per l'ex sindaco di Massa di Somma Antonio Zeno, risultato...

Mezzi di trasporto fermi a Pasqua, presidente Eav: “Evitare affollamento”

NAPOLI E PROVINCIA. Mezzi di trasporto fermi a Pasqua e Pasquetta. Il presidente dell'Eav Umberto de Gregorio: "Utilizzare i mezzi pubblici solo se strettamente...
- Advertisment -