domenica 29 Gennaio 2023
HomeAppuntamentiA Palma Campania al via la rassegna "Un libro sotto l'albero"

A Palma Campania al via la rassegna “Un libro sotto l’albero”

C’è sempre un buon libro da leggere sotto l’Albero di Natale che, a Palma
Campania, rinnova anche quest’anno la rassegna culturale, giunta all’ottava
edizione, che coinvolge la cittadinanza e soprattutto le scuole cittadine ogni ordine
e grado.
L’iniziativa – denominata per l’appunto UN LIBRO SOTTO L’ALBERO – è stata
organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Palma Campania, retto da
Elvira Franzese, e si tiene nella sala del teatro comunale.
GLI APPUNTAMENTI
La rassegna letteraria verrà inaugurata mercoledì 14 dicembre con la presentazione
del libro Conoscersi e Ritrovarsi del professor Giuseppe Casillo. Proseguirà il
giorno successivo, giovedì 15 dicembre, con uno scrittore d’eccezione, Marco
Onnembo, che presenterà il suo ultimo libro intitolato Il Metro del Dolore ed edito
da Mondadori. Un appuntamento letterario dal carattere particolare, in quanto sarà
allietato dall’accompagnamento musicale di un pianoforte.
Dunque, importanti momenti di condivisione letteraria che proseguiranno nel mese
di dicembre (prima delle festività) e di gennaio (dopo le festività) con gli incontri
mattutini dedicati alle scuole del territorio: le classi dell’ISIS Rosmini incontreranno
Gianni Solla con il suo Tempesta Madre edito da Einaudi, Lorenzo Marone con Le
Madri non dormono mai edito da Einaudi e infine due autori palmesi, Savino
Carrella e Pasquale Gerardo Santella che presenteranno un rielaborato lavoro
su Lo Sgarro, dedicato all’omonimo film girato negli anni Sessanta proprio a Palma
Campania; le classi degli Istituti Comprensivi “Antonio De Curtis” e “Vincenzo
Russo” incontreranno invece Rosa Tiziana Bruno con il suo libro L’albero delle
sorprese e Roberto Bratti con i testi intitolati Bulli con un click e Youtuber per
caso e In Compagnia di Dante di Antonio Carrella.
IL PREMIO PER LE SCUOLE
Nell’ambito della rassegna, l’Assessorato ha previsto anche l’introduzione di un
premio ai giovani allievi, atto a riconoscere la migliore riflessione critica
prodotta da uno studente. La valutazione degli elaborati è affidata a una giuria di
qualità e per ogni testo presentato sarà prevista una classifica e una premiazione al
1° classificato, che si aggiudicherà un attestato di merito, oltre ad un ticket da

100,00 euro spendibile per eventi culturali, plico di libri.
L’ASSESSORE ELVIRA FRANZESE
«Da anni portiamo avanti il nostro impegno per la promozione della lettura. Anche
quest’anno si è riusciti a ottenere un contributo del MIBACT, grazie al quale è
possibile acquistare i libri, invitare gli autori e infine rifornire la nostra Biblioteca
Comunale. Le opere selezionate sono tutte di qualità ed offrono ai nostri giovani
l’occasione per alimentare il dibattito culturale palmese con riflessioni puntuali ed
approfondite, che sicuramente daranno un ulteriore contributo di crescita alla
nostra comunità».
IL SINDACO NELLO DONNARUMMA
«Palma Campania rappresenta un polo culturale di grande rilievo nel panorama
territoriale e noi, come Amministrazione Comunale, cerchiamo di alzare di anno in
anno l’asticella di questo interesse, che si va consolidando in maniera significativa.
Con “Un Libro sotto l’Albero” andiamo ad arricchire il ventaglio di proposte che la
nostra comunità – e la platea territoriale in genere – possono apprezzare. L’ottava
edizione di questa importante rassegna culturale, che mette in prima fila l’interesse
ed il coinvolgimento delle scuole, ci inorgoglisce e ci spinge a dare sempre di più,
affinché Palma Campania sia apprezzata sotto tutti i punti di vista, anche e
soprattutto sotto il profilo culturale e sociale».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti