lunedì 20 Settembre 2021
HomeComunicati stampaA Striano torna “Stringiamoci a corte” con i libri di Ornella Esposito...

A Striano torna “Stringiamoci a corte” con i libri di Ornella Esposito e Francesco Puccio

Striano. Torna a Striano “Stringiamoci a corte”, la rassegna letteraria organizzata, quest’anno, dalla Pro Loco e dall’associazione di promozione sociale “Geppina Coppola”, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Striano.
Due gli appuntamenti, che si terranno nell’area antistante il centro sociale di via Beniamino Marciano.

Lunedì 26 luglio alle 19,30 sarà presentato “Aghi”, di Ornella Esposito (Augh! Edizioni, collana Frecce). Si tratta di una raccolta di dieci racconti, tutti ambientati a Napoli, che l’autrice ha scritto nel corso degli ultimi anni. Per Ornella Esposito, giornalista ed esperta di comunicazione sociale, è l’esordio letterario. 

Martedì 27 luglio alle 19,30 tocca, invece, al romanzo “Il posto degli assenti” di Francesco Puccio  (Marlin editore): un libro sull’assenza, con al centro il personaggio di Teo, scrittore di gialli seriali.
L’evento “Stringiamoci a corte” si chiama così (con l’errore voluto del verso dell’inno di Mameli) perché intende valorizzare i cortili di Striano. La prima edizione si è tenuta nel 2010, poi una lunga interruzione: ora la kermesse riparte grazie all’interessamento della Pro Loco e dell’apsGeppina Coppola”

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti