venerdì 25 Settembre 2020
Home Politica Abusivismo commerciale, Farroni (Italia Viva): "Inasprire sanzioni"

Abusivismo commerciale, Farroni (Italia Viva): “Inasprire sanzioni”

PORTICI. Fernando Farroni (Italia Viva): “Inasprire le sanzioni amministrative per l’abusivismo commerciale e ricettivo per tutelare gli imprenditori in regola”.

Il candidato regionale di Italia Viva, Fernando Farroni, ha intenzione di portare nelle Istituzioni della Regione il “modello Portici”, la città in cui ricopre il ruolo di Vicesindaco e Assessore con delega al Turismo e Commercio. Una delle battaglie di Farroni è infatti la tutela degli esercenti, spesso sono vittime di un sistema di abusivismo commerciale, ovvero quello portato avanti da soggetti che svolgono attività produttive senza alcuna autorizzazione o permesso, non solo evadendo le tasse locali e statali, ma danneggiando i tanti commercianti che, tra mille difficoltà del momento, continuano a pagare le imposte, l’occupazione di suolo pubblico e la Tari. “A Portici, già da alcuni anni, abbiamo avviato una serie di azioni mirate a tutelare i tanti imprenditori che investono in città. Lo abbiamo fatto istituendo controlli da parte delle forze dell’Ordine e della Polizia Locale, i quali hanno sanzionato gli abusivi e regolamentato le attività produttive non a norma di legge – spiega Fernando Farroni, candidato al consiglio regionale a sostegno del governatore De Luca -. Penso agli abusivi che danneggiano il commercio, evadendo tasse e imposte, vendendo prodotti contraffatti e danneggiando la filiera produttiva degli imprenditori in regola. Per questo motivo, una delle mie proposte riguarda proprio la tutela degli esercenti: servono pene più severe per l’abusivismo commerciale e ricettivo. Anche il settore turistico, infatti, deve fare i conti con questa realtà: sono ancora troppe quelle finte attività ricettive che, con il favore delle tenebre, accolgono turisti in abitazioni di fortuna, senza né dichiarare i pernottamenti né pagare sull’incasso le tasse. Questo fenomeno deve cessare”.
“Dobbiamo istituire – conclude Farroni – una task force di controllo composta dagli agenti della polizia locale di comuni campani, incaricata di monitorare l’abusivismo commerciale, in particolare per quanto riguarda le attività produttive delle aree mercatali solo con un’azione incisiva questo fenomeno sarà debellato e i commercianti in regola valorizzati”.

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

La rassegna EcoCiak 2020 giunge a Striano con il film di Sergio Rubini “Dobbiamo parlare”

STRIANO. Fa tappa a Striano (Na) il 24 settembre 2020 la Rassegna cinematografica "EcoCiak" con il film "Dobbiamo parlare". Il cinema itinerante di UCSA...

Ristoranti chiusi a Napoli, rivolta degli imprenditori: ”E’ una bufala clamorosa, siamo stanchi”

NAPOLI. “In riferimento alla clamorosa fake news che sta circolando da stamattina sui social circa la chiusura di tutti i ristoranti, bar, pub e...

Museo Civico “Luigi D’Avanzo”. Dal 25 settembre la Mostra “Per Aspera ad Astra”

ROCCARAINOLA. Inizia venerdì 25 settembre la Mostra di Arte Moderna “Per Aspera ad Astra”, organizzata dal Museo Civico “Luigi D’Avanzo”, con il Patrocinio del...

Saviano, Ciniglio, Picariello: “Nessuna aggressione da un assessore”

Ottaviano. Riceviamo una nota dai soli consiglieri Francesco Ciniglio - consigliere comunale PD Ottaviano Michele Saviano - consigliere comunale PD Ottaviano Felice Picariello - consigliere comunale...

Marigliano. Ecco tutti i volti dei nuovi consiglieri comunali (FOTOGALLERY)

MARIGLIANO. Ecco i volti dei nuovi 24 consiglieri comunali di Marigliano. I seggi assegnati alla maggioranza sono 16 molti. Nell'assise cittadina siederanno molti volti...
- Advertisment -