venerdì 5 Marzo 2021
Home Attualità Acerra, auguri del sindaco a monsignor Di Donna eletto presidente della Conferenza...

Acerra, auguri del sindaco a monsignor Di Donna eletto presidente della Conferenza episcopale campana

Acerra. Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha inviato a Monsignor Antonio Di Donna, vescovo di Acerra, eletto nuovo presidente della Conferenza episcopale campana, gli auguri di buon lavoro: “Desidero porgere al Vescovo della Diocesi di Acerra le più vive felicitazioni e i miei migliori auguri per lo svolgimento di tale alto incarico, segno della fiducia riposta dai confratelli Vescovi Campani in Mons. Di Donna. Sono certo che il nostro Vescovo continuerà a fornire il suo importante contributo al progresso spirituale e civile della Diocesi di Acerra e di tutta la Campania. Per la città di Acerra questa nomina rappresenta sicuramente un grande onore”. Il primo cittadino di Acerra nel rinnovare i suoi ringraziamenti a tutti i Vescovi campani per la prestigiosa nomina ha voluto inviare a Mons. Di Donna “un augurio di una feconda attività pastorale al servizio della Chiesa Campana e di tutti noi”. Il Sindaco Lettieri, inoltre, si unisce ai ringraziamenti dei Vescovi Campani al Cardinale Crescenzio Sepe, alla guida della Cec dal 2006 ad oggi. “Desidero far giungere al Cardinale Sepe la gratitudine per avere autorevolmente interpretato quei profondi valori spirituali e morali che formano parte del patrimonio di tutti noi Campani. Colgo l’occasione per augurare al Cardinale una pronta guarigione”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti