lunedì 30 Novembre 2020
Home Cultura e Spettacoli Acerra, "Così parlò Bellavista": al Teatro Italia lo spettacolo di De Crescenzo

Acerra, “Così parlò Bellavista”: al Teatro Italia lo spettacolo di De Crescenzo

l libro e il film cult degli anni 80 in trasposizione teatrale con Maurisa Laurito, Geppy Gleijeses e Benedetto Casillo.

Il giorno 7 febbraio 2019, alle ore 20.45, quarto appuntamento della stagione teatrale 2018/19, con “Così parlò Bellavista“, trasposizione teatrale dell’omonimo libro e film di Luciano De Crescenzo. La commedia è stata riadattata da Alessandro Siani e daGeppy Gleijeses che ne ha curato anche la regia.

Lo spettacolo tenderà a riproporre le scene più esilaranti del film e, naturalmente, il mitico contrasto tra il professor Bellavista e il direttore dell’Alfasud Cazzaniga.

La scenografia riprodurrà la facciata del grande palazzo di via Foria dove fu girato il film, con scale praticabili dall’interno e vari elementi raffiguranti il tavolo dei pomodori, il negozio di arredi sacri, l’ascensore, il cenacolo con le musiche originali di Claudio Mattone. E ricordando sempre lo storico coautore di quel film: Riccardo Pazzaglia.

- Advertisement -

Glejeses, oltre all’ottimo lavoro sull’adattamento e sul lato registico, interpreta, con naturalezza e disinvoltura, il ruolo del professor Bellavista, che fu di Luciano De Crescenzo, riuscendo a rendere con maestria sia i momenti più comici che quelli più riflessivi, dando il meglio di sé nei passaggi più poetici.

Marisa Laurito, nel ruolo della moglie di Bellavista, si mantiene fedele all’interpretazione cinematografica di Isa Danieli, ma la sua voce inconfondibile e la sua naturale esuberanza contribuiscono a dare al personaggio un’impronta del tutto personaleBenedetto Casillo, che come nel film interpreta il ruolo di Salvatore, vice del sostituto portiere,, ancora una volta, prova di essere un attore di razza dall’ impareggiabile verve comica.

Info e prenotazioni: Tel. 081 5203174

- Advertisement -
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

“La mano de Dios”: Nello Petrucci omaggia Maradona nel suo tempio

L’opera di Street Art allo Stadio San Paolo dedicata al Pibe de oro. É stato realizzato il giorno stesso della scomparsa di Maradona, proprio...

Assunzioni Polizia locale. Piccolo: “Sulle modalità concorsuali dubbi e sospetti”

Somma Vesuviana. Continua il dibattito sulla procedura per assumere 5 nuovi agenti della polizia locale. Dopo che Pasquale Piccolo ha sollevato il caso, la...

Nocerino a Piccolo: “Le sue parole sul reclutamento agenti fuorvianti e diseducative”

Somma Vesuviana. Il gruppo politico Siamo Sommesi vuole rispondere alle dichiarazioni del consigliere Pasquale Piccolo, rilasciate in merito alla determina n.632 del 19.11.2020, con...

100 mila euro donate dalla “Fondazione Terzo Pilastro Internazionale alle famiglie in difficoltà

Napoli. 100 mila euro – è questa la cifra che la “Fondazione Terzo Pilastro Internazionale “ che opera nei campi della Sanità, della Ricerca...

Nasce “Ottazon”: grande vetrina per tutti i commercianti di Ottaviano

Ottaviano. Il Comune di Ottaviano lancia "Ottazon" una nuova iniziativa legata al commercio; dalla parole del sindaco Luca Capasso <<abbiamo creato un e-commerce ,...
- Advertisment -