giovedì 29 Luglio 2021
HomeAppuntamentiAcerra. Firmacopie di Paolantoni "Mungi da me"

Acerra. Firmacopie di Paolantoni “Mungi da me”

Edizioni MEA invita tutti i suoi lettori mercoledì 12 maggio alle ore 18 e 30 presso il Teatro Italia di Acerra per la presentazione del libro ‘Mungi da me’: l’autore Francesco Paolantoni sarà presente all’evento e sarà a disposizione per un firmacopie del suo volume. Con lui ci sarà Gianluca Musca, illustratore e vignettista del libro. Moderano l’evento Geltrude Vollaro e Franco Simeri.

Per partecipare all’evento la prenotazione è obbligatoria all’indirizzo info@edizionimea.it o via WhatsApp al numero 340 691 5050.

L’ingresso dei partecipanti avverrà in maniera scaglionata, rispettando le ormai note prescrizioni anti-contagio da Covid-19: massima attenzione al distanziamento sociale, con obbligo di mascherina, misurazione della temperatura corporea e igienizzazione delle mani tramite gli appositi dispenser presenti in loco.

Un evento in piena sicurezza verso un prudente ritorno alla “normalità”. Il Teatro Italia si trova ad Acerra in via Francesco Castaldi, 13

IL LIBRO

Si intitola “Mungi da me” l’ultimo “folle” libro di Francesco Paolantoni, che torna a vestire i panni dello scrittore offrendo al suo pubblico di affezionati un libro che si legge… e si vede.
Sì perché all’interno del testo il lettore troverà non solo un’esilarante carrellata degli storici cavalli di battaglia di Paolantoni, insieme a diversi inediti da gustarsi leggendo, ma anche tanti contenuti multimediali a cui accedere puntando il proprio smartphone su tutti i QR Code sparsi tra le pagine del volume. Brevi e spassosissimi video e ironiche note vocali dell’attore, che consegna così al suo pubblico un libro-spettacolo: 132 pagine di dialogo e interazione con il suo lettore-spettatore. Un divertente viaggio attraverso le parole e le immagini, e non solo. A impreziosire il testo, infatti, ci sono inoltre le dissacranti e colorate vignette di Gianluca Musca, bravissimo illustratore dalla penna tagliente e mai banale.

In uno sgangherato italiano-napoletano tutto da ridere, Paolantoni anticipa: “Mungi da me prendere per i fondenti i potenziali lettori di questo libro dicendo che è un libro. Non so cosa sia, leggerlo e vederlo è coraggioso e a tratti vertiginoso. E quindi, se vuoi affrontare questa sfida, fallo con
consapevolezza, e soprattutto fallo quando stai da solo, perché potresti avere reazioni inconsulte. Buona lettura, buona visione e… buona fortuna!”

“Mungi da me”, che prende il titolo dallo storico tormentone social dell’attore, è disponibile sullo store di Edizioni MEA (www.edizionimea.it) e in tutte le librerie di Napoli.
CENNI BIOGRAFICI dell’artista

Francesco Paolantoni nasce a Napoli nel 1956. A 19 anni frequenta una scuola di arte drammatica, per poi esordire in teatro, alternando ruoli drammatici a quelli comici. Nel 1985 debutta allo Zelig di Milano, che gli spalanca le porte della popolarità televisiva. Fra le tante trasmissioni a cui partecipa ricordiamo: ‘Indietro tutta’, ‘Sportacus’, ‘Mai dire goal’, diverse edizioni di ‘Quelli che il calcio’, ‘Stasera tutto è possibile’ e, recentemente, ‘Tale e quale show’. Al cinema lavora, fra gli altri, con Giordana, Virzì, Martone, Comencini, ed in teatro con Vincenzo Salemme. Da capo comico ha girato l’Italia in tournée, interpretando, tra l’altro, ‘Uomo e galantuomo’ di Eduardo de Filippo e ‘Miseria e nobiltà’ di Eduardo Scarpetta. Con ‘A tutti coloro’ su Radio Kiss Kiss vince il Telegatto.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti