lunedì 28 Settembre 2020
Home Attualità Addio a Giovanni Orlando, sindacalista e operaio dal cuore grande

Addio a Giovanni Orlando, sindacalista e operaio dal cuore grande

- Advertisement -

NAPOLI. E’ venuto a mancare, troppo presto e per una terribile e lunga malattia Giovanni Orlando, sindacalista e operaio della Fca di Pomigliano d’Arco. La redazione de LaProvinciaonline lo ha conosciuto negli anni complessi della fabbrica pomiglianese, in cui ogni giorno si lottava per tenerlo aperto e salvare centinaia di posti di lavoro. Una battaglia vinta anche grazie alla caparbietà e alla forza di Giovanni. I suoi funerali si terranno domani 6 dicembre alle ore 16:30 nella parrocchia Ave Gratia Plena (santuario diocesano di S. Anna) nel quartiere napoletano di Barra. Alla famiglia di Giovani, nonno e padre affettuoso, giunga l’abbraccio sincero della redazione e del direttore Gabriella Bellini.

Il ricordo di Giovanni Orlando, per le future generazioni, è quello della lotta per il diritto al lavoro.
Fra le tante iniziative di lotta e da esempio quella di Sanremo.
33 ore no stop da Pomigliano a Sanremo senza dormire per andare fuori al teatro Ariston e dare risonanza nazionale alla vertenza Pomigliano…
Era il febbraio del 2009, faceva freddo alle 22 fuori allo stabilimento Fiat di Pomigliano quando 27 di noi presero il pullman per andare fuori il tempio della musica italiana.
Arrivammo a Sanremo alle 13 del giorno seguente ed aspettiamo lì in un angolo della strada che porta al teatro che la Digos autorizzasse una nostra delegazione a parlare nell’immensa sala stampa.
Andarono in due.
Uno era Giovanni, il leader che noi tutti riconoscevamo.
Dopo un’ora di intervista Giovanni scese dalla sala stampa e si riunì a noi..
Sul suo volto c’era un sorriso, la gioia di chi sapeva che l’impresa era riuscita.
Ora la vertenza nazionale !!!
Alle 17 partimmo per il ritorno, arrivammo alle 6 del mattino fuori la fabbrica del giorno seguente..
Giovanni Orlando già da un anno sapeva di avere la leucemia e già soffriva, eppure era con noi.
Questo è il suo lascito.
Il diritto al lavoro vale più della sofferenza, più di un male che a distanza di 10 anni se l’è portato via …
Grazie Giovanni
Gerardo Giannone

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

S.Anastasia. Apparentamento con Pone, Punzo: “Nulla in cambio”

SANT'ANASTASIA. Balottaggio, di seguito la nota di Rosalba Punzo. "Carissimi concittadini, ieri, sabato 26 settembre 2020, presso la Casa Comunale ho firmato l'apparentamento con il candidato...

Ballottaggio a S.Anastasia, Iervolino: “Accordi con nessuno”

SANT'ANASTASIA. Pubblichiamo la nota di Vincenzo Iervolino, postata sul social network Facebook. "Ringraziamo profondamente tutti i gli anastasiani che hanno creduto nel nostro programma e...

I candidati di Esposito: “Indignati per le ingiurie, la nostra competenza al servizio della città”

Sant'Anastasia. Da una parte dei candidati della coalizione a sostegno di Carmine Esposito riceviamo una nota che di seguito pubblichiamo. I sostenitori e i...

Covid. L’incubo di una famiglia di Cisterna: “Da giorni attendiamo risposte”

CASTELLO DI CISTERNA. Una vera e propria Odissea quella che sta vivendo una famiglia residente a Castello di Cisterna; mamma, papà e bimbi sono...

Bimbi al sicuro. Sequestrati 35mila articoli dannosi, 11 denunciati

Ottaviano. Garantire che i prodotti usati a acuola dai bambini siano sicuri, con questo scopo i Reparti del Comando Provinciale della Guardia di Finanza...
- Advertisment -