domenica 23 Gennaio 2022
HomePoliticaAggiornare i Put, Longobardi: "Una rivoluzione urbana"

Aggiornare i Put, Longobardi: “Una rivoluzione urbana”

CASTELLAMMARE DI STABIA. Aggiornare i piani urbanistici comunali, di questo è altro si discuterà in un incontro fissato per venerdì 28 ottobre alle ore 11 al palazzetto del mare di Castellammare di Stabia.

Intervengono il vicepresidente della Regione Fulvio Bonavitacola e il consigliere regionale, vicepresidente della Commissione Bilancio Alfonso Longobardi. “Venerdì, su iniziativa dell’Associazione ‘Sviluppo e Territorio’, si terrà un importante incontro-dibattito sul Put (Piano Urbanistico Territoriale) e sulla necessità di aggiornare i vincoli paesaggistici. E’ un appuntamento storico per la Rivoluzione Urbana delle Nostre Città che si è già avviata grazie ad un mio emendamento al DEFRC (Documento Economico Finanziario Regione Campania) 2017, con il quale ho ottenuto di aggiornare gli strumenti di pianificazione urbanistica. Il territorio da oltre 30 anni attende una vera svolta urbanistica che possa portare ad un rinnovamento concreto ed ad uno sviluppo duraturo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti