mercoledì 28 Ottobre 2020
Home Cronaca Agguato a Pomigliano, 35enne freddato alla testa con una calibro 9

Agguato a Pomigliano, 35enne freddato alla testa con una calibro 9

POMIGLIANO D’ARCO. Agguato nella notte, freddato alla testa con una calibro nove, morto sul colpo Giuseppe Di Marzo, 35enne, pregiudicato di Pomigliano d’Arco, soprannominato ‘O Cavallar’.

Il luogo, teatro dell’omicidio avvenuto nella notte in via Pratola Ponte, è ancora recintato per consentire ai carabinieri del Nucleo investigativo di Castello di Cisterna di raccogliere ulteriori prove. Sul posto i militari dell’arma hanno subito rinvenuto la pistola con la quale è stato commesso l’omicidio, nonché un’ogiva deformata e un bossolo – calibro 9.

Sono tutt’ora in corso ulteriori accertamenti per ricostruire l’esatta dinamica dell’evento, dai primi accertamenti, pare che fosse in corso una feroce lite tra la vittima ed alcune persone. Lite terminata mortalmente per il pregiudicato che è stato, infine, ucciso con un colpo che lo ha raggiunto alla tempia sinistra. Qualcuno della zona sentiti i colpi di arma da fuoco ha allertato il 112, in pochi minuti sul posto sono giunti i militari del Nucleo investigativo e un’ambulanza del 118 ma per la vittima non è stato potuto fare altro che constatarne il decesso. Giuseppe Di Marzo aveva precedenti per furto, rapina ed estorsione, infine, la vittima faceva parte un tempo del clan Foria di Casalnuovo, gruppo attualmente quasi estinto.

- Advertisement -

 

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

Di Matola segretario di Una Città in salute, ecco le altre nomine

Sant'Anastasia. In un periodo storico estremamente difficile, da mesi in lotta contro un virus che mette a dura prova la salute e l’economia di...

Marigliano. È scomparso Giuseppe, il fratello: “Siamo disperati, aiutateci a trovarlo”

Marigliano. Da ieri non dà notizie di se e la famiglia è molto preoccupata, tanto che il fratello lancia un disperato...

Ottaviano, il sindaco scrive a Conte: «Subito l’Esercito per riaprire tutto in sicurezza»

Ottaviano. Riaprire tutto in sicurezza, impiegare 6000 militari dell’Esercito con poteri di polizia giudiziaria, limitare i tamponi ai sintomatici, far gestire i tamponi a...

725 controlli, 14 sanzioni e 3 arresti: il lavoro del weekend della Finanza

NAPOLI. Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha rafforzato anche in questo fine settimana il dispositivo dei controlli volti a verificare...

Dall’opposizione richiesta di Consiglio per affrontare il covid e riconversione ospedale Nola

Camposano. La richiesta di un consiglio comunale per discutere di Covid e della situazione in cui versa l'ospedale di Nola. Arriva al presidente del...
- Advertisment -