sabato 4 Dicembre 2021
HomeCronacaAgguato in via Matilde Serao, ferito 20enne pregiudicato

Agguato in via Matilde Serao, ferito 20enne pregiudicato

Egea - Black Friday

CERCOLA. Spari in strada, un agguato in via Matilde Serao: ferito un 20enne pregiudicato G. C., nel tardo pomeriggio di ieri.

Sui fatti stanno indagando i carabinieri della locale tenenza, che al momento stanno verificando anche la versione resa dalla stessa vittima ricoverata all’ospedale Villa Betania nel quartiere di Ponticelli. I fatti risalgono a ieri nel tardo pomeriggio: il giovane pregiudicato si trovava a piedi in via Matilde Serao quando una moto, con due persone a bordo, gli si è avvicinata esplondendogli contro alcuni colpi di arma da fuoco. Il 20enne si è accasciato a terra, immediati i soccorsi del 118 che hanno portato il giovane al Pronto soccorso dell’ospedale Villa Betania di Ponticelli. Le sue condizioni cliniche non sarebbero gravi. Al momento il giovane è piantonato nell’ospedale partenopeo dai militari dell’arma che indagano sull’agguato.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti