sabato 4 Febbraio 2023
HomeCronaca“Aiutatemi mio marito mi sta picchiando”, carabinieri arrestano un 37enne

“Aiutatemi mio marito mi sta picchiando”, carabinieri arrestano un 37enne

E’ ora di cena quando arriva la chiamata al 112: “Aiutatemi vi prego, mio marito mi sta picchiando”. Queste le parole disperate dette da una donna di Palma Campania. Subito una pattuglia della locale Stazione Carabinieri insieme ai militari del nucleo radiomobile raggiungono casa della donna e, appena accedono, parlano con la vittima, 34enne. La donna riferisce ai militari di essere stata presa a schiaffi e pugni dal compagno mostrando anche vari mobili che lui ha distrutto. Non è la prima volta, infatti i Carabinieri accertano che già nel 2021 lei l’aveva denunciato. I Carabinieri vedono l’uomo anche lui è in casa ed è in evidente stato di alterazione psicofisica probabilmente dovuta all’uso di alcol. Inevitabile l’arresto dell’uomo, un 37enne, avvenuto con non poche difficoltà. L’arrestato è nel carcere di Poggioreale e dovrà rispondere di maltrattamenti in famiglia e resistenza a pubblico ufficiale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti