mercoledì 16 Giugno 2021
HomeCultura e SpettacoliAl Summarte Joe Barbieri dà il via al Napoli Jazz Winter

Al Summarte Joe Barbieri dà il via al Napoli Jazz Winter

SOMMA VESUVIANA. Venerdì 2 febbraio, al teatro Summarte di Somma Vesuviana, Joe Barbieri dà il via al Napoli Jazz Winter, rassegna che,  quest’anno, giunta alla 12° edizione, procederà in sodalizio con Jazz&Baccalà.

Barbieri, musicista e cantautore napoletano scoperto da Pino Daniele, che ne è stato il primo produttore, porterà sul palco del Summarte il tour che prende il nome dal suo ultimo lavoro discografico: ‘Origami’. Un album minimalista e dalla spiccata attitudine jazz e latina che l’autore descrive con queste parole: “Negli origami (ovvero l’arte giapponese di piegare la carta fino a farla diventare, ad esempio, un fiore), da cui ho mutuato il titolo, convivono vulnerabilità e incanto, rigore ed essenza, accettazione e cambiamento, densità e leggerezza. Gli origami sono la perfetta metafora di una (apparente) fragilità che può farsi grazia, e quindi consolazione e terapia contro le storture di questo mondo. Dagli origami mi sono lasciato ispirare nel comporre la mia nuova musica”.
La tournée di “Origami” promette dunque di essere un viaggio alla ricerca della pura bellezza, e in ciascuno dei concerti che comporranno il tour troveranno spazio buona parte delle nuove ispiratissime canzoni di Joe Barbieri, oltre a molti dei brani che il suo pubblico ha imparato ad amare follemente.
La formazione musicale si presenterà in quintetto e sarà composta, oltre che da Barbieri alla voce e chitarra, da Sergio Di Natale alla batteria, da Antonio Fresa al pianoforte, da Stefano Jorio al violoncello e da Giacomo Pedicini al basso acustico.
Il concerto, che avrà inizio alle 22.15, sarà preceduto, alle ore 21.00, dalla degustazione di piatti a base di baccalà magistralmente preparati dal ristorante ‘800 Borbonico.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti