lunedì 20 Settembre 2021
HomeCronacaAlcolici a minori, chiuso bar nel centro di Napoli

Alcolici a minori, chiuso bar nel centro di Napoli

Napoli. Somministra alcolici a minori, bar chiuso per 10 giorni.

Il Questore di Napoli, su proposta del Commissariato Montecalvario, ha disposto la sospensione per 10 giorni dell’attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande nei confronti di un bar in vico Tre Regine. Lo scorso 30 giugno i poliziotti del Commissariato Montecalvario hanno denunciato e sanzionato due dipendenti per aver somministrato bevande alcoliche a due minori, un quattordicenne e un sedicenne, ai quali non era stato richiesto il documento d’identità nonostante fosse evidente la loro minore età; inoltre, le bevande erano state somministrate oltre l’orario consentito in violazione dell’ordinanza regionale relativa alle misure per la prevenzione e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19. In quella circostanza, hanno altresì accertato la presenza nel locale di soggetti con precedenti per reati contro il patrimonio e la persona, reati in materia di stupefacenti, reati contro la fede pubblica, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.
Infine, il 9 settembre gli operatori hanno nuovamente sanzionato una dipendente dell’esercizio commerciale poiché sorpresa a somministrare bevande alcoliche a due diciasettenni. Il provvedimento è dunque finalizzato a scongiurare un concreto pericolo per la pubblica sicurezza.

Leggi anche

Marito violento colpisce la moglie al volto con asta di metallo: arrestato

Marito violento colpisce la moglie al volto con asta di metallo: arrestato

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti